Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto
Skyscraper 1
Skyscraper 2

La Wehrmacht e l’Afrika Korps in vacanza nel Chianti

CHIANTI. (a. p.) C’è chi colleziona francobolli, chi fumetti e bambole d’epoca, chi bambole e vecchi giornali, chi stampe e oggetti d’uso comune.
C’è chi colleziona mezzi militari tedeschi della Seconda Guerra Mondiale (in questo caso sidecar e camionette) e percorre il tracciato dell’Eroica, facendo base a Radda in Chianti.
Una colonna di mezzi della Wehrmacht e dell’Afrika Korps è passata questa mattina (7 giugno) da Vertine, divisa in quattro tronconi, con molti conducenti abbigliati con indumenti che ricordano molto da vicino le divise di un esercito che qui, prima di fuggire, rinchiuse nelle cantine del paese molte persone con intenti cattivi, per fortuna abortiti, e che il giorno commise una strage con cinque persone morte e quindici feriti.
L’ultimo di questi tronconi aveva i sidecar con una camionetta guidata da un signore che pareva vestito in uniforme da ufficiale tedesco, un cane nel sedile posteriore, completava il quadro di una sfilata che, al netto dei mezzi d’epoca, fanno parte di una storia tragica, che si potrebbe evitare di mandare in giro con una uniforme che è stata d’occupazione e di terrore.

Un qualcosa di molto diverso dalla Colonna della Libertà, che passò nel Chianti nel 2014.