Halloween di sangue… donato al policlinico

Un gesto di solidarietà dell'Avis di Taverne ed Arbia

SIENA. Cappelli da strega in testa pronti a donare il sangue aspettando Halloween. E’ stata la gioiosa invasione del centro emotrasfusionale dell’Ospedale Santa Maria alle Scotte di Siena da un folto gruppo di donatori dell’Avis di Taverne e Arbia accompagnato dal presidente Umberto Bongini e formato dalla squadra di calcio dell’associazione, dall’Hotwheels Scooter Club e dal Siena Ghibellines Quidditch Club.

Così i donatori, mercoledì 31 ottobre, hanno deciso di prepararsi alla notte delle streghe con “Halloween di sangue… donato”. Un appuntamento che mira alla sensibilizzazione di giovani e meno giovani alla donazione del sangue e che ha rafforzato il sodalizio con gli amanti di Vespe e Lambrette amici dell’Hotwheels Scooter Club e con i nuovi amici del Siena Ghibellines Quidditch Club. Epilogo a tavola con un pranzo offerto dall’associazione.

Con questa iniziativa L’Avis di Taverne e Arbia e la sua squadra di calcio hanno abbracciato il #poggibonsipallanuotobloodchallenge lanciato nei giorni scorsi durante una donazione di massa di sangue dei giocatori dell’omonima squadra di pallanuoto insieme all’Avis Comunale Poggibonsi.

“Halloween di sangue…donato”, ormai un appuntamento fisso, rientra nel ricco cartellone di eventi che ogni anno l’Avis di Taverne e Arbia, con i suoi oltre 500 donatori, organizza allo scopo di diffondere il più alto valore del gesto che più di altri racchiude l’essenza della solidarietà: la donazione di sangue.