Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Cna: “Bene l’alta velocità, ora collegamenti e servizi”

SIENA. I treni dell’alta velocità faranno tappa a Chiusi, un risultato importante per tutta la provincia di Siena, al quale hanno lavorato insieme le istituzioni territoriali. Le infrastrutture funzionali ed efficaci rappresentano infatti un elemento fondamentale per la ripresa economica ed in questa fase sono assolutamente centrali. Per tale ragione Cna a più riprese aveva chiesto che i treni superveloci potessero far tappa nel sud della provincia, nell’ambito di un piano di sviluppo integrato e di una visione strategica utile a valorizzare non solo la provincia di Siena, ma anche i territori di Arezzo e Perugia.

“Un grande risultato per imprese e cittadini, frutto di un ottimo lavoro di squadra di tutti gli enti e le istituzioni locali. Cna considera questo obiettivo non un punto di arrivo, ma di partenza. Adesso dobbiamo completare il lavoro e creare i collegamenti con tutta la provincia ed i servizi necessari, affinché possa essere sfruttata in pieno questa opportunità, sia per il turismo che per la mobilità delle persone – si legge in una nota della Cna di Siena-. Guai a pensare che il progetto sia già concluso. Ora inizia la fase più importante, quella che dovrà trasformare questo risultato in sviluppo concreto”.