Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Vittoria della Robur con la favorita Entella

ROBUR SIENA-VIRTUS ENTELLA 1-0  

ROBUR SIENA: Contini, Zanon (41’st Imperiale), Arrigoni, D’Ambrosio, Gliozzi (22’st Cianci), Aramu (31’st Guberti), Romagnoli, Cristiani (41’st De Santis), Russo, Sbrissa, Vassallo (31’st Fabbro). All. Mignani. A disp. Cefariello, Nardi, De Santis, Di Livio, Rossi, Brumat, Imperiale, Sersanti. 

VIRTUS ENTELLA: Massolo, Belli, Mota Carvalho, Caturano (20’st Eramo), Benedetti, Pellizzer, Ardizzone (20’st Currarino, 42’st Baroni), Adorjan (20’st Diaw), Germoni (42’st Petrovic). All. Boscaglia. A disp. Paroni, Cleur, Zigrossi, Crialese, Di Paola, Icardi, Martinho. 

Arbitro: Francesco Carrione (Castellammare di Stabia). Assistenti: Francesco D’Apice (Castellammare di Stabia) e Michele Somma (Castellammare di Stabia). 

Marcatori: 39’st Cianci

Ammoniti: Benedetti, Germoni, Vassallo

Note: 1978 abbonati, 449 paganti (46 ospiti). Incasso 14718 euro (compresa quota abbonati)

SIENA. Mignani ha commentato così la vittoria contro la Virtus Entella: “Era una partita difficile perchè i numeri dell’Entella parlavano da soli: l’abbiamo interpretata nella maniera giusta, rispettando l’avversario ma credendo nei propri mezzi e che la partita potevamo vincerla, il nostro spirito è quello di provare a vincere con tutti. Stiamo lavorando per cercare l’equilibrio, il percorso è ancora molto lungo, non dobbiamo esaltarci ma dobbiamo essere consapevoli di essere dentro al campionato, questo risultato ci deve dare entusiasmo”.

Le parole di Stefano Guberti: “Sono contento per Pietro (Cianci, l’autore del gol, ndr), ma l’importante è che la palla sia entrata. Siamo contenti perchè abbiamo fatto un’ottima partita contro un avversario forte, ce la siamo giocata alla pari. Proseguiamo nel percorso di crescita, dobbiamo stare con i piedi per terra perchè la strada da fare è lunga, stiamo cercando di dare il massimo. Con questo atteggiamento diamo fastidio a tutti, deve essere uno stimolo: quando lavori e ti alleni con una vittoria alle spalle è tutto più semplice”. Infine le parole di Alessio Cristiani: “Sto bene, sono contento della mia prestazione e di quella di tutta la squadra, è una vittoria importantissima contro la squadra candidata a vincere il campionato: sapevamo che era una squadra forte, brava a palleggiare a centrocampo, abbiamo cercato di vincere i contrasti individuali, poi nel secondo tempo siamo calati un po’ fisicamente ma è normale. Ho cercato di fare il meglio sia in fase difensiva che offensiva, la classifica va vista a fine dicembre quando le partite saranno pari. Mercoledì? Dobbiamo cercare continuità, è fondamentale, dà fiducia e consapevolezza, cerchiamo di andare a Piacenza a vincere la partita”