Scazzola: “La Robur deve avere continuità”

SIENA. Al termine della seduta di rifinitura al Franchi, il tecnico Scazzola ha incontrato i giornalisti: “In settimana – ha detto – abbiamo lavorato bene, veniamo da una vittoria importante, frutto di un’ottima prestazione contro un avversario sulla carta molto più avanti di noi. Dobbiamo avere maggiore consapevolezza anche se l’emergenza rimane, soprattutto nel mezzo al campo dove siamo contati. Dobbiamo affrontare l’assenza per squalifica di Iapichino, era importante dare continuità alla formazione scesa in campo con il Livorno. Qualcuno si dovrà adattare a fare il terzino sinistro, è importante comunque dare continuità alla prestazione, soprattutto dal punto di vista dell’atteggiamento. Il Piacenza? Andiamo ad incontrare una squadra ben organizzata e con degli ottimi giocatori di categoria, oltretutto arriva da quattro vittorie consecutive. Queste dieci partite vanno affrontate alla morte, a prescindere da quello che è successo la settimana precedente. Il modulo? È l’atteggiamento che fa la differenza, dobbiamo attaccare in 6-7 e difenderci in 10 più il portiere. Dobbiamo pensare a fare la partita ed ottenere il massimo possibile”.

Questa la lista dei 20 convocati per la partita di domani contro il Piacenza: Bunino, Castiglia, Ciurria, D’Ambrosio, Di Stasio, Ghinassi, Grillo, Guerri, Ivanov, Jawo, Marotta, Moschin, Panariello, Romagnoli, Rondanini, Saric, Secondo, Stankevicius, Steffè, Vassallo.