cankaya Escort, Ankara Escort, eskişehir Escort, Bursa Escort, izmit Escort, Ankara rus Escort, Escortlariz, istanbul Escort, Antalya Escort, Ankara Eskort, istanbul Escort, Ankara Rus Escort

La Robur compie l’impresa: 2-0 alla capolista Alessandria

In rete per i bianconeri Saric e Marotta

Logo_Robur_Siena_Calcio

ROBUR SIENA-ALESSANDRIA 2-0

ROBUR SIENA (4-3-3): Moschin; Rondanini, Panariello, D’Ambrosio, Iapichino; Castiglia, Guerri, Saric (76′ Steffè); Ciurria, Marotta (83′ Bunino), Vassallo (71′ Grillo). A disposizione: Ivanov, Di Stasio, Romagnoli, Stankevicius, Ghinassi, Steffè, Grillo, Secondo, Bunino, Jawo. All. Scazzola.

ALESSANDRIA (4-4-2): Vannucchi; Sosa, Gozzi (46′ Celjak), Piccolo, Barlocco; Marras (46′ Evacuo), Cazzola, Fischnaller (72′ Rosso), Iocolano; Bocalon, Gonzalez. A disposizione: La Gorga, Manfrin, Rosso, Nicco, Sestu, Branca, Mezavilla, Nava, Evacuo. All. Braglia.

ARBITRO: Massimi di Termoli (Abagnara-Della Vecchia)

MARCATORI: 4′ Saric, 34′ Marotta

AMMONITI: Fischnaller (A), Bunino (S)

ESPULSI: Pietro Braglia (allenatore Alessandria) per proteste, Sosa (A)

SIENA. L’Alessandria inizia all’attacco, ma è la Robur a trovare il vantaggio al 4′ con Castiglia che scende sulla destra e centra, Sosa scivola: ne approfitta  Saric che di destro fulmina Vannucchi. I grigi cercano di reagire, ma la Robur regge bene e sfiora il raddoppio con Vassallo. Al 34′ bianconeri di nuovo in gol con Marotta, partito sul filo del fuorigioco, l’attaccante lascia partire uno splendido destro a giro che scavalca Vannucchi. La panchina dell’Alessandria protesta con veemenza, chiedendo il fuorigioco: viene espulso il tecnico Braglia, espulso. Nel finale di tempo i grigi provano ad impensierire Moschin ma prima frazione si chiude con la Robur in meritato vantaggio.

Il secondo tempo è tutto di marca piemontese, ma la Rour si difende con ordine, l’Alessandria le prova tutte per riaprire la partita, ma non riesce a sfruttare le numerose situazioni favorevoli. Nel recupero la Robur prova anche a cercare il 3-0, ma Bunino non chiude. Al 94′ rosso diretto per Sosa per un fallo su Curria, i grigi finiscono in 10 e la Robur assapora il trionfo sulla capolista.

Ankara Escort, istanbul Escort, Ankara Rus Escort