Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

La Robur si fa raggiungere nel finale

Con la Juventus U23 è 1-1: sfuma il terzo posto per i bianconeri

Robur Siena-Juventus U23 1-1

Robur Siena (4-3-2-1): Confente; Lombardo, D’Ambrosio, Baroni, Migliorelli; Vassallo (44′ st Oukhadda), Gerli, Da Silva (29′ st Arrigoni); Serrotti, D’Auria (29′ st Campagnacci); Guidone (45’st Ortolini). A disp: Ferrari, Setola, Panizzi, Buschiazzo, Romagnoli, Andreoli, Argento, Cesarini. All. Dal Canto

Juventus U23 (4-2-3-1): Loria; Di Pardo, Mulè, Coccolo, Frabotta; Toure, Fagioli; Zanimacchia (39′ st Frederiksen), Rafia (15′ st Portanova), Beltrame (24′ st Olivieri); Mota Carvalho. A disp: Nocchi, Raina, Oliveira, Muratore, Peeters, Del Sole, Gozzi. All. Pecchia

Arbitro: Monaldi di Macerata (assistenti Di Giacinto di Teramo e Basile di Chieti)

Marcatori: 27′ pt Da Silva; 41′ st Toure

Ammoniti: Vassallo, Lombardo

Recupero: 0′ e 4′

Spettatori: 2383 (1971 abbonati e 412 paganti) per un incasso di 15209 euro compresa la quota abbonati

di Francesco Giustiniani

SIENA. La Robur Siena si fa raggiungere dalla Juventus U23 a quattro minuti dalla fine e vede svanire il terzo posto solitario in classifica dietro a Monza e Pontedera. L’1 a 1 finale lascia l’amaro in bocca alla squadra di Dal Canto, che stava gestendo senza troppi patemi d’animo il vantaggio maturato nel primo tempo con Da Silva.

Primo tiro in porta dopo 11 minuti di Da Silva che calcia a lato. Al 20′ Serrotti impegna Loria con una conclusione da fuori area. Due minuti dopo ancora il numero otto bianconero impegna il portiere juventino con un sinistro troppo debole. Al 27′ doppia occasione per gli ospiti con Zanimacchia che colpisce il palo e Beltrame che spedisce in curva la comoda ribattuta. Sul capovolgimento di fronte il Siena passa in vantaggio. Da Silva vince un rimpallo e calcia in porta: il pallone sfugge a Loria e finisce in rete. Al 41′ ci prova Lombardo con un tiro da lontano, la palla deviata finisce di poco a lato.

La ripresa inizia senza sostituzioni e con le due squadre che faticano a trovare spazi. Vassallo calcia via il pallone a gioco fermo ed è il primo ammonito della gara, cinque minuti dopo giallo anche per Lombardo che atterra Mota Carvalho. Al 15′ cambio a centrocampo per Pecchia con Manolo Portanova che prende il posto di Rafia. Due minuti dopo il colpo di testa di D’Auria su cross di Migliorelli termina fuori. Al 18′ il neo entrato Portanova spedisce alto da buona posizione. Al 29′ doppia sostituzione per il Siena: Dal Canto toglie D’Auria e Da Silva e inserisce Campagnacci e Arrigoni. Al 41′ la Juventus raggiunge il pareggio con Toure, abile a sfruttare l’appoggio di Mulè. Tre minuti dopo Guidone ha una buona occasione, ma sbaglia il controllo e permette alla difesa ospite di liberare.