Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

La Pianese sbanca Lecco: 3-1

LECCO-PIANESE 1-3

LECCO: Safarikas, Vignati (36′ Malgrati), Marchesi, Segato (75′ Pedrocchi), Capogna (75′ Fall), Scaccabarozzi (53′ Nacci), Carissoni, Maffei (53′ Negro), Bastrini, Pastore, Strambelli. A disposizione: Jusafi, Malvestiti, Samake, Merli, Lisai, Nivokazi, Bonsi. All. D’Agostino Gaetano.

PIANESE: Fontnana, Seminara, Cason, Dierna, Simeoni, Catanese, Udoh (85′ Benedetti Lorenzo), Benedetti Giacomo, Gagliardi, Carannante (53′ Regoli), Rinaldini (77′ Momentè). A disposizione: Sarini, Ambrogio, Bianchi, Fortuni. All. Masi Marco.

ARBITRO: Luigi Catanoso di Reggio Calabria (Mattia Segat-Thomas Miniutti)

MARCATORI: 7′ e 33′ Rinaldini (P) 12′ rig. Strambelli (L) 21′ Udoh (P)

AMMONITI: Strambelli, Marchesi, Capogna (L) Seminara (P)

NOTE: 2029 spettatori paganti, incasso non comunicato

PIANCASTAGNAIO. Nella nona giornata di campionato la Pianese torna alla vittoria superando nello scontro salvezza in trasferta il Lecco con il risultato di 3-1. Partenza forte degli amiatini che già al 2 minuto sfiorano la marcatura con un destro al volo di Udoh che termina di poco a lato, trascorre poco tempo e al 7′ i senesi trovano la rete del vantaggio con uno splendido assist di Simeoni per l’inserimento di Rinaldini che da pochi passi insacca il pallone alle spalle di Safarikas. Nemmeno il tempo di festeggiare, che il Lecco pareggia i conti con il calcio di rigore realizzato da Strambelli al 12 minuto. Assedio Pianese con una conclusione al 17′ di Catanese che sibila di poco a lato e al 19 minuto con un colpo di testa di Udoh, su traversone di Carannante, che non inquadra lo specchio della porta. Al  21 minuto però arriva il nuovo vantaggio degli amiatini con una verticalizzazione di Catanese in direzione dell’intraprendente Rinaldini che tocca per Udoh che di potenza fredda il portiere. Al 33 minuto la Pianese cala il tris ancora una volta con Rinaldini che, dopo un doppio slalom, batte l’estremo difensore lombardo. Sul finire di frazione colpo di testa di Cason al 41′ alto e fendente dal limite al 44′ di Scaccabarozzi ampiamente alto. Nella ripresa il Lecco tenta la reazione con un’incornata di Malgrati e un tiro a giro di Negro che non creano problemi a Fontana. Per gli amiatini tentativo di Simeoni al 59′ neutralizzato a terra da Safarikas e successivamente con un calcio di punizione di Rinaldini da posizione  defilata al 70 minuto. Al 72′ tiro-cross di Catanese sul fondo, poco dopo destro dal limite di Giacomo Benedetti disinnescato dal portiere, con gli amiatini che controllano abilmente il risultato. Al triplice fischio conclusivo gioia Pianese per l’importante affermazione sul campo del Lecco.