Il Comune di Siena ha sporto denuncia nei confronti di Fabbricini (Figc)

De Mossi: “Il mancato legittimo ripescaggio della Robur Siena danneggia una intera comunità civica, gli appassionati e la società”

SIENA. “Il mancato legittimo ripescaggio della Robur Siena danneggia una intera comunità civica, gli appassionati e la società che tanti sforzi ha fatto per portare la squadra nella serie cadetta – ha dichiarato il sindaco Luigi De Mossi – Ciò che più indigna sono le modalità assolutamente al di fuori di ogni logica e regola che hanno portato a questo incredibile epilogo”.

Nell’esprimere la più piena solidarietà verso la società, la squadra, i tifosi e la città tutta e per tutelare i diritti lesi di una intera comunità, il Comune Di Siena ha sporto denuncia nei confronti di Roberto Fabbricini, Commissario straordinario Figc, per aver dato il via libera alla disputa del prossimo campionato di Serie B a 19 squadre – estromettendo di fatto la Robur – senza averne per legge i poteri.