Leaderboards
Leaderboards
Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Sinalunghese: pari beffa nel derby casalingo contro il Foiano

SINALUNGHESE-FOIANO 1-1

Sinalunghese (4-3-3): Marini; Leti, Fanetti, Menchetti, Meoni; Cerofolini, Minocci (28’ st Camillucci), Pietrobattista; Gerardini, Pluchino (35’ st Doka Bj.), Redi. A disposizione: Vadi, Calveri, Baldassarri, Squarcia, Miele, Bardelli, Doka Br. All. Marmorini

Foiano (4-5-1): Liberali; Goracci, Mingiano, Undini, Vichi Fra.; Borgogni (32’ st Catalano), Capacci (16’ st Zacchei), Scortecci, Mostacci, Vichi Lor. (16’ st Sensitivi); Monaci. A disposizione: Colcelli, Bacciarini, Piccolo, Fabianelli, Gorelli, Memoli. All. Bernacchia

ARBITRO: Majrani sez. Firenze

RETI: 42’ pt Fanetti, 45’ st Monaci

Ammoniti: Menchetti, Borgogni, Monaci, Mostacci

Espulsi: Pietrobattista per doppia ammonizione

SINALUNGA. A una manciata di minuti dal fischio finale, quando la partita sembrava ormai incanalata nei giusti binari per la Sinalunghese, è arrivata la solita zampata di Monaci a suggellare il pareggio per 1-1 nel derby della Valdichiana contro il Foiano.

La partita, tutt’altro che spettacolare, ha visto i padroni di casa gestire il pallino del gioco durante tutto l’incontro, con gli ospiti che invece si sono resi più volte pericolosi in contropiede. Entrambi i portieri, tuttavia, non sono stati mai chiamati ad interventi complicati, durante tutto l’arco della gara.

Primo tempo particolarmente povero di sussulti: il Foiano non è riuscito a sfruttare i palloni sanguinosi persi dalla retroguardia della Sinalunghese nei primi dieci minuti, mentre i rossoblù, usciti dal guscio al quarto d’ora, ci hanno provato timidamente con le incursioni di Redi e Gerardini, senza tuttavia mai andare al tiro in porta.

Si arriva così al minuto quarantadue, quando Fanetti riceve una respinta corta della difesa ospite e lascia partite un siluro di sinistro che, complice anche una netta deviazione di un difensore amaranto, finisce preciso all’incrocio dei pali, non lasciando scampo all’incolpevole numero 1 foianese Liberali. Grandissimo gol del capitano della Sinalunghese e il “Carlo Angeletti”, gremito in ogni ordine di posto, letteralmente impazzito per il vantaggio dei propri ragazzi.

La ripresa inizia con i tentativi di Menchetti su punizione e Gerardini, che impegnano Liberali, ma l’occasione più ghiotta capita proprio al difensore ex Castiglionese, che su una punizione ben battuta in area schiaccia di testa ma non riesce a inquadrare lo specchio della porta da pochi passi. L’ingresso di Zacchei, invece, è nuova linfa per il Foiano: prima il numero 14 calcia al volo di sinistro da buona posizione, senza inquadrare lo specchio, e poi serve al neo entrato Catalano un cross basso al bacio non concretizzato dal giovane classe 2002.

L’episodio che cambia la partita è l’espulsione per doppia ammonizione di Pietrobattista, che lascia i suoi in dieci a pochi minuti dalla fine. La Sinalunghese reagisce bene, e va vicina al raddoppio con Camillucci, rientrato dall’infortunio e subito ben presente a dettare i ritmi in mezzo al campo. Ma proprio sul ribaltamento di fronte, complice anche un rimpallo fortunoso, Monaci è il primo a fiondarsi sulla palla vagante in mezzo all’area, e non lascia scampo a Marini, per l’1-1 finale.

Né vincitori né vinti in questo terzo “Clasico” stagionale, ma ad uscire con il sorriso è certamente la squadra di Bernacchia. I ragazzi di Marmorini, invece, nonostante una partita giocata al massimo fino alla fine, devono accontentarsi di un solo punto, alla fine abbastanza stretto, che allontana per adesso sogni d’alta classifica.