San Miniato corsara a Livorno: amaranto battute 2-1

Successo anche per le Juniores, KO le Giovanissime

SIENA. E’ festa all’esordio in campionato per il San Miniato femminile, che nella prima giornata di serie C toscana espugna per 2-1 l’ostico campo del Livorno. Una squadra profondamente rimaneggiata quella schierata da mister Pacciani, che ha dovuto contare su diverse atlete reduci dall’incontro della Juniores del giorno precedente, ma che ha comunque saputo costruire una prestazione di livello coronata da un grande successo.
Il colpo grosso è maturato nel primo tempo, quando le neroverdi sono state brave ad incanalare la gara nei giusti binari: Gangi, in particolare, ha regalato alle senesi il vantaggio con una gran punizione all’incrocio dei pali. Quindi, sul finire della prima frazione, Carniani ha messo a segno il prezioso 2-0 con un preciso diagonale.
Nella ripresa sono state le padrone di casa a fare la partita, nel tentativo di rimettere in piedi la gara, forti anche del gol del 2-1, arrivato dopo appena tre giri di lancette dal fischio d’inizio. Ma la compagine del San Miniato ha ottimamente respinto tutti gli attacchi portati dalle amaranto, in particolar modo nel convulso arrembaggio finale, ed i tre punti sono dunque andati in cassaforte.
Mister Pacciani è soddisfatto a fine gara per il risultato maturato. “Sono tre punti importantissimi per il prosieguo del campionato – dichiara –, devo fare i miei complimenti alle ragazze che con grinta e tenacia hanno saputo condurre in porto una vittoria di spessore.”

Giovanili

E’ stato un week-end dai due volti, per le giovanili del San Miniato femminile.
Le Juniores di Valentina Fambrini hanno infatti riportato un grande successo ai danni della forte Florentia, stesa dalla doppietta di Toppi e da un rigore di Tordini.
Gara che è stata per larghi tratti in mano alle padrone di casa, che hanno più volte sfiorato il vantaggio per poi trovarlo, a inizio ripresa, con il gran recupero di Di Laura che ha servito a Toppi l’assist decisivo per il primo gol in nero verde. A metà tempo, l’attaccante ex Meroni trova anche il bis, grazie ad una grande intuizione di Tordini. Dopo il 2-1 gigliato, realizzato dal dischetto ad un quarto d’ora dal termine, le senesi soffrono un po’ la pressione ospite, ma Toppi in contropiede fa tremare ancora l’incrocio dei pali con un gran destro. Quindi, nel finale, ancora Tordini, servita ottimamente dalla neoentrata Gasperini, si procura e trasforma il rigore del definitivo 3-1. Da sottolineare, oltre alla gran prova collettiva a livello di gioco, le prestazioni di Agresti e Di Tella.
Una Fambrini entusiasta commenta così la prestazione: “E’ stata una partita divertente, e noi abbiamo espresso un gran bel gioco. Decisamente un bel modo di cominciare la stagione!”
Non riescono nell’impresa invece le Giovanissime di Mickey Balducci, che escono sconfitte dal confronto con la Lucchese. La minor esperienza delle giovani neroverdi si traduce in un avvio shock, con le rossonere che si portano avanti 3-0 nel primo quarto d’ora; quindi le senesine si scuotono, ed Elia con una azione personale sfiora la rete del 3-1 già a fine primo tempo; quindi, nei secondi venti minuti, dopo una serie di palle gol, le padrone di casa riescono ad accorciare le distanze con un destro da centro area di Mugnaini. Il San Miniato continua a sviluppare gioco, ma non riesce a trovare nuovamente la via del gol. Così, nel finale, sono ancora le ospiti a realizzare la rete del 4-1 finale. “Del risultato poco importa” commenta Balducci “questo gruppo è alle prime esperienze in un campionato di questo livello, è chiaro che paghiamo qualcosa nei confronti di squadre che già lo conoscono, e si conoscono, a memoria. Dobbiamo crescere, ripartire da quanto di buono abbiamo fatto: e i risultati arriveranno.”