Leaderboards
Leaderboards
Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

La Sinalunghese vuole continuare a sognare

C’è da battere il Poggibonsi che all’andata sconfisse i rossoblù

SINALUNGA. Smaltiti gli entusiasmi e le fatiche del derby con il Foiano, la Sinalunghese è pronta ad affrontare il Poggibonsi nel ventiquattresimo turno del girone B del campionato di Eccellenza. Il fischio d’inizio è in programma alle 14:30 di domenica al Carlo Angeletti, dove è previsto un grandissimo afflusso di tifosi anche tra gli ospiti.

I Leoni giallorossi non stanno vivendo un gran momento e sono reduci da quattro pareggi consecutivi, culminati con le dimissioni rassegnate da mister Cerasa e la panchina momentaneamente affidata al suo secondo, Daniele Latini: se ad inizio campionato era lecito sperare di vincere il campionato, a questo punto della stagione sarà importante rimanere attaccati al quinto posto, per riprovare la cavalcata alla Serie D che solo un anno fa per il Poggibonsi si interruppe in finale, contro il Porto Sant’Elpidio, negli spareggi conquistati proprio con i playoff.

I valdelsani sono la terza miglior difesa del campionato e, oltretutto, la squadra che pareggia di più in trasferta in questo campionato, e per la Sinalunghese non sarà dunque facile trovare la via della rete, nonostante il momento top di bomber Pluchino, che con la doppietta contro il Foiano ha raggiunto il primo posto in classifica cannonieri. Marmorini ripartirà da lui e dalla coppia Gerardini-Redi, letteralmente imprendibili in queste ultime uscite, per provare a portare a casa l’intera posta in palio in questa delicata sfida con vista playoff.

Il mister dei rossoblù dovrà fare i conti con due pesanti assenze. In difesa mancherà Menchetti, squalificato per somma di cartellini gialli: al suo posto giocherà capitan Calveri, con Leti ad occupare il ruolo di terzino destro; a centrocampo, invece, vista l’espulsione nel derby contro il Foiano, la Sinalunghese dovrà fare a meno di Pietrobattista, con Minocci pronto a sostituirlo. La Sinalunghese potrà infine contare probabilmente sul recupero di Doka Bjorn, arma a partita in corso per Marmorini.