Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

La Sinalunghese al bivio play out

A San Donato Tavarnelle lo spareggio con il Viareggio

SINALUNGA. Sono stati ufficializzati data e orario dello spareggio tra Sinalunghese e Viareggio, valido per l’ammissione al play out del girone E: si giocherà domenica 12 maggio alle 16 al Pianigiani di Tavarnelle Val di Pesa, lo stadio del San Donato Tavarnelle.

Sinalunghese-Viareggio sarà un play out del play out, in un certo senso, e permetterà a una delle due squadre di affrontare lo Scandicci, unica altra formazione del girone E ad essere invischiata nella lotta per non retrocedere. Chi uscirà sconfitta, invece, si unirà al destino di Massese e Sangimignano, retrocesse direttamente in Eccellenza.

I rossoblù, a novanta minuti dalla fine del campionato, si erano ritrovati addirittura al penultimo posto, costretti a vincere in casa col Bastia e a sperare nei risultati favorevoli degli altri campi. La vittoria per 2-0 sugli umbri, seguita dal pareggio casalingo del Sangimignano col Prato e dallo 0-0 tra Viareggio e Scandicci, ha decretato la retrocessione dei neroverdi, scavalcati proprio dalla Sinalunghese, che ha raggiunto a 37 punti in classifica proprio come il Viareggio.

Nei due precedenti in campionato tra Sinalunghese e Viareggio, i rossoblù non hanno mai vinto. All’andata, giocata nel neutro di Castelfiorentino, il match terminò sul 2-2, grazie alla rimonta firmata da King Udoh e Chicchiarelli che ribaltarono il doppio vantaggio sinalunghese firmato da Adamo e Mencagli. Al ritorno, invece, i bianconeri trovarono una vittoria importantissima al Carlo Angeletti di Sinalunga, grazie alla solita coppia Udoh-Chicchiarelli.

Quei tre punti catapultarono il Viareggio addirittura al decimo posto, ma proprio dopo quella vittoria, nelle ultime quindici giornate, sono arrivate ben undici sconfitte e quattro pareggi. Per i versiliesi, dunque, l’ultima vittoria risale proprio allo scontro con la Sinalunghese, che invece ha terminato il campionato con ottime prestazioni, meritando l’ultima chance dello spareggio grazie soprattutto alle importantissime vittorie contro le dirette concorrenti Bastia, Real Forte Querceta e Sangimignano, ma anche per il punto portato a casa dal proibitivo campo della Pianese, alla penultima giornata.

In caso di pareggio anche dopo i tempi supplementari, saranno i rigori a decretare la squadra che andrà a Scandicci ad affrontare l’ultimo capitolo di questi play out del Girone E di Serie D. Si apre, per la Sinalunghese, una nuova post season, dopo quella che l’anno scorso portò gli uomini di Fani alla conquista della Serie D. Anche lì si passò per i calci di rigore, contro il Pomezia, e per una combattutissima finale, contro il Classe. Chissà che la storia non possa ripetersi.