Calcio femminile: San Miniato inarrestabile

Volano anche le Juniores, vicecampioni d’inverno

SIENA.  Non si fermano più le ragazze di mister Pacciani, che con una prova sontuosa sul difficile campo di Troghi inanellano la quinta vittoria in altrettante gare, conservando la vetta della classifica di Eccellenza. Una gara, quella contro la Vigor, che certo nascondeva delle insidie: ma le nostre sono state brave, nei primi venti minuti di studio, a prendere le misure dell’avversario, per poi colpire implacabilmente alla prima occasione utile.
Merito di Francesca Solazzo, che intorno alla metà del primo tempo dipinge una traiettoria su
punizione che è un capolavoro: palla sotto la traversa, non può arrivare Casini, per l’1-0 senese.
La reazione locale è timida, le senesi al contrario continuano a spingere, Bruci in percussione
semina tre avversarie per poi servire un comodo assist a Mascilli, che al volo impatta alla
perfezione: è il 2-0, con cui si conclude il primo tempo.
Nella ripresa, il pallino del gioco resta nelle mani delle neroverdi, che malgrado il campo molto
pesante riescono ad esprimere un ottimo gioco, andando più volte vicine al tris coi tentativi di
Toppi, Florea, Bruci e ancora Mascilli. E proprio dai piedi di quest’ultima, scaturisce il colpo del
KO per la Vigor, che a venti minuti dal termine si trova a dover recuperare uno svantaggio di tre
reti. Le due squadre sembrano a questo punto tirare i remi in barca, e la gara si trascina stancamente verso la sua conclusione, con il 3-0 che dunque diviene il risultato finale.
Grande la soddisfazione delle ragazze, e di mister Pacciani a fine gara: “Una vittoria importante,
contro una squadra ostica, ed una buona prestazione di tutta la squadra. Questi tre punti sono molto importanti per rafforzare l’autostima di questo splendido gruppo, che tutte le domeniche scende in campo con la volontà, e la consapevolezza, di divertirsi a giocare a calcio. Certo, siamo primi a punteggio pieno…ma la strada per vincere un campionato è davvero molto lunga. Credo comunque che ci siano tutti i presupposti per fare molto bene!”

Le Juniores vicecampioni d’inverno

Un traguardo forse platonico, ma certo di grande soddisfazione, quello ottenuto dalle Juniores di
Valentina Fambrini, che con il successo 2-0 sulla Lucchese Libertas chiudono al secondo posto il
girone d’andata, da vicecampioni d’inverno.
Una gara invero difficile, quella contro le forti rossonere, falcidiate dalle assenze – solo dieci le
effettive a disposizione dell’allenatrice Elena Bruno – ma ben messe in campo a difesa della propria porta, in una strenua guerra di posizione. E’ chiara e comprensibile la strategia lucchese, quella di limitare i danni data l’inferiorità numerica, con le senesi a fare, come da copione, la partita, senza però trovare agevoli vie per sbloccare il risultato.
Anzi, è proprio la compagine ospite, su azione di rimessa, a costruire la prima vera palla gol, ma
Brogi è prodigiosa ad alzare la saracinesca stoppando d’istinto l’incursione dell’attaccante
avversaria, ormai lanciata a pochi passi dal bersaglio grosso. Smaltita la grande paura, ecco il lampo di genio che serviva alle neroverdi per scardinare il fortino rossonero: lo tira fuori dal cilindro Matilde Toppi in chiusura di primo tempo, eludendo la guardia di tre difensori per poi battere imparabilmente il portiere.
Le ragazze possono dunque rientrare con maggiore serenità negli spogliatoi, e nella ripresa attaccare con maggiore tranquillità. La Lucchese non si scompone, difendendo con ordine, mentre Fambrini dà il via alla girandola di sostituzioni. Ed è proprio la giovanissima neoentrata, Noemi Mugnaini, classe 2004, a chiudere i conti con un bellissimo destro al giro, dopo aver ricevuto un bel taglio nel cuore dell’area: palla sotto al sette, 2-0 Siena.
A questo punto è chiaro che la strategia della Libertas viene meno, e la gara resta saldamente in
mano alle nostre che possono condurla in porto senza grandi frustrazioni.
Con il Perugia lanciato a punteggio pieno, e destinato, lo si sapeva, a fare campionato a sé, il
secondo posto con cui il Siena Women’s San Miniato conclude il girone di andata è certamente un
risultato prestigioso, di grande soddisfazione per tutti.

Le Giovanissime tra alti e bassi

Anche le Giovanissime raggiungono il giro di boa del proprio girone, fra alti e bassi, con una
sconfitta per certi versi immeritata rimediata sul campo della Vigor. Il bel gol di Nina Elia, poi
infortunatasi – per lei una microfrattura, che dovrebbe risolversi nel giro di un mese – lasciava
presagire una gara in discesa, con Mugnaini che poco dopo non riusciva a tramutare in rete due
nitide palle gol. La Vigor, apparsa in difficoltà per tutta la prima frazione, trova però su una
disattenzione delle nostre il gol del pareggio proprio in chiusura di tempo. Con l’inerzia della gara a proprio favore, e un progressivo calo fisico e mentale neroverde, le biancocelesti riescono a trovare nel finale le reti che le consacrano, grazie al 3-1 odierno, al terzo posto in graduatoria, subito sopra alle ragazze, comunque al momento sempre in corsa per il passaggio alla fase successiva del torneo.