Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Virtus: contro Livorno con voglia di riscatto

SIENA. Dopo la prima sconfitta in trasferta subita contro Valdisieve, la Virtus torna tra le mura amiche del PalaPerucatti per la sfida contro la Pallacanestro Don Bosco Livorno.
Domenica (15 dicembre) alle 18 i rossoblu affronteranno i livornesi per la tredicesima giornata del girone di andata del campionato di serie C Gold.
Con 4 punti, frutto di 2 vittorie e 9 sconfitte, il Don Bosco occupa la penultima posizione in classifica, davanti ad Altopascio, ultima a quota 2.
Livorno arriva alla sfida da tre sconfitte consecutive, compresa l’ultima nel derby casalingo contro la Pielle Livorno, terminato 68-77.

Ecco le parole del vice coach della Virtus Andrea Spinello in vista della prossima partita.

Sconfitta in trasferta contro Valdisieve, cosa non ha funzionato?

«Una partita un po’ sottotono, sicuramente sotto le aspettative, nella quale sicuramente hanno pesato anche le assenze. Meriti anche all’avversario che ci ha sempre creduto per tutta la partitta, arrivando anche in doppia cifra di vantaggio, e che alla fine è riuscito a portarsi a casa i 2 punti ».

Ora la sfida con il Don Bosco Livorno, che squadra è?

«Don Bosco è una squadra costruita con i ragazzi del settore giovanile, quindi squadra giovane, che corre, che domenica nel derby con la Pielle è stata avanti per gran parte della partita, quindi sicuramente da non sottovalutare nonostante i tanti giovani in campo. Da parte nostra sicuramente ci sarà voglia di riscatto».

Come arriva invece la Virtus alla partita?

«Come detto avremo voglia di riscatto dopo la sconfitta dell’ultimo turno. Mi aspetto una prestazione opposta a quella di sabato scorso: tanto ritmo e tanta difesa. In più per la partita avremo anche Alessandro Nepi, tornato e già reinserito nella squadra, e di Bartoletti, che ha superato i problemi che lo hanno tenuto fuori nell’ultima uscita».