Mens Sana sconfitta a Colle dal Cento: finisce 75-78

Un match giocato sul filo dell'equilibrio e con continui strappi

MENS SANA SIENA-BENEDETTO XIV CENTO 75-78

(23-22, 17-15, 19-22, 16-19)

MENS SANA SIENA: Poletti 9, Pacher 11, Lupusor 12, Marino 12, Radonjic, Ranuzzi 12, Del Debbio, Misljenovic, Ceccarelli 3, Prandin 9, Neri, Sanguinetti. All. Moretti.

BENEDETTO XIV CENTO: Ba 14, Mays 20, Fioravanti, Chiera, Chiumenti 12, Reati 7, Pasqualin 3, Gasparin 4, Benfatto, Moreno, White 18, Piperno. All. Benedetto.

ARBITRI: Di Salvo, Chiarugi.

SIENA. Nella quarta amichevole pre-campionato al PalaFrancioli di Colle di Val d’Elsa la Mens Sana esce sconfitta di misura (75-78) dalla Benedetto XIV Cento al termine di un match giocato sul filo dell’equilibrio e con continui strappi da una parte e dall’altra. Ai biancoverdi di coach Moretti, che a fine gara ricevono l’applauso convinto del pubblico mensanino, non bastano quattro uomini in doppia cifra (Marino, Lupusor e Ranuzzi 12, Pacher 11) e la supremazia a rimbalzo (33 a 26) contro gli emiliani, squadra del girone Est di serie A2, trascinati dalla coppia di americani formata da Mays (20) e White (18) e dal lungo Ba (14).

Tra le fila mensanine assenti Morais, che ha raggiunto la Nazionale dell’Angola per partecipare alle qualificazioni alla FIBA World Cup, e gli infortunati Cepic e Radonjic. Il giovane montenegrino ha rimediato la frattura della mano destra in allenamento, i tempi di recupero sono stimati in circa un mese. L’ex Tortona è invece fermo ai box per uno stiramento alla coscia sinistra: la condizione del giocatore è monitorata continuamente e in base ai rilievi clinici e strumentali a cui viene sottoposto i tempi di recupero sono stimati in un paio di settimane.

Prossimo appuntamento sul parquet per i biancoverdi martedì 11 settembre: a Perugia la Mens Sana, dopo la rinuncia di Roseto, affronterà in amichevole la NPC Rieti, avversaria anche in campionato. Il match amichevole si giocherà alle ore 20:00 al PalaFoccià (via Luigi Salvatorelli, ingresso gratuito).

PRIMO QUARTO

Coach Paolo Moretti sceglie un quintetto iniziale con Marino, Prandin, Ranuzzi, Pacher e Poletti. Il grande protagonista dell’inizio di partita è però Chiumenti che impiega cinque minuti per arrivare in doppia cifra. La Mens Sana risponde colpo su colpo al lungo di Cento e con Poletti aggancia gli emiliani (12-12). Entra Ba che prima segna e subisce il fallo dello stesso centro mensanino (12-15) poi, servito da Mays, porta Cento a +5. Quattro punti in fila di Ranuzzi e la tripla di Sanguinetti valgono la parità sul 19-19. Reati risponde sempre da tre (19-22), ma Lupusor e Marino riportano avanti la Mens Sana che chiude sul 23-22.

SECONDO QUARTO

Lupusor porta subito la Mens Sana sul +3, coach Moretti getta nella mischia anche Misljenovic ma nonostante tre recuperi difensivi Pasqualin e White con un canestro e fallo a testa firmano il nuovo vantaggio di Cento (26-28). Prandin alza il livello di intensità in difesa e in attacco con il canestro del 28-28 poi Marino porta la Mens Sana a + 3 con la seconda tripla personale. Ceccarelli dall’angolo colpisce per il +6 (34-28), Chiumenti interrompe il parziale ma Sanguinetti e Poletti dalla lunetta scrivono sul tabellone 38-30, massimo vantaggio del match a 1’43” dalla sirena di metà tempo. Nel finale di tempo si sveglia Mays che con 4 tiri liberi e una tripla consente a Cento di accorciare sul 40-37.

TERZO QUARTO

Mini-break biancoverde in apertura del terzo parziale con i primi due punti di Pacher dalla lunetta e l’appoggio di Poletti (44-37) che poi stoppa Ba e infiamma il pubblico. Con la tripla di Ranuzzi è +10 Mens Sana, Ba e Mays che guadagna un antisportivo e spara da tre firmano il nuovo -4 (47-43). Ranuzzi è efficace in attacco (49-43) ma White firma il -1. Prandin cattura un rimbalzo in attacco in testa a Mays e appoggia il nuovo +3 biancoverde: tutto inutile perché Cento piazza un contro-parziale con White, Reati in sospensione e due tiri liberi di Mays (54-57) quando restano 1’16” da giocare. La nuova parità al 30′ arriva con cinque punti di Pacher intervallati dal canestro di Ba.

QUARTO QUARTO

Tripla di Lupusor nel primo possesso mensanino, Ba con 4 punti in fila e Mays da tre portano Cento sul +4 (62-66). Nuovo strappo Mens Sana con un altro tiro da tre di Lupusor e il sottomano di Pacher su assist di capitan Marino (67-66) ma con Gasparin e White la Benedetto XIV Cento è di nuovo avanti (67-70). Botta e risposta Marino-White (69-72) con 4′ da giocare; la Mens Sana lotta sotto i tabelloni e con Lupusor, che subisce fallo dopo un rimbalzo offensivo, accorcia ancora sul -1. Pacher (2/2 dalla lunetta) risponde a Gasparin (73-74) quando si entra nell’ultimo minuto.

Ranuzzi perde palla in attacco mentre White conquista un fallo e dalla lunetta non sbaglia (73-76). Sanguinetti riporta Siena a -1 ma Reati sul fallo sistematico non sbaglia e la tripla di Poletti si infrange sul ferro (75-78).