Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Mens Sana: calendario e nuovi arrivi

Matt Janning su twitter dice che è di Siena, Legabasket dirama il calendario di serie A, le ultime novità di mercato

di Umberto De Santis 

SIENA. La rinnovata formazione con Banchi e Crespi coach riparte da Reggio Emilia, domenica 30 settembre. In realtà, per la Mens Sana sarà la seconda gara. A causa della tournèe negli States, infatti, la seconda di andata è stata anticipata al giovedì 27 settembre, in casa contro l’Enel Brindisi. Appena cinque giorni dopo la disputa della Supercoppa. Inizio di stagione dunque con un tour de force impressionante per un gruppo nuovo di zecca (o quasi), che si va completando. Infatti l’ufficialità del passaggio di Bo McCalebb al Fenerbahce, con il ricco buyout (tra 1 e 1,3 mln di euro), permette di liberare risorse per la firma dei nuovi in cabina di regia. Registriamo quindi che Matt Janning, play 24enne di 194 cm, ha annunciato su twitter “I will coming back to Italy for this season and joining Montepaschi Siena! Very excidet about the next step”. Cioè sarà alla corte di Banchi, dove ritroverà quel Crespi che lo ha avuto alle sue dipendenze lo scorso anno a Casale Monferrato. Ora manca solo l’annuncio ufficiale della società.Novembre sarà un mese importante: il 4 arriverà l’Emporio Armani a Siena, poi trasferta a Roma e il 25 trasferta a Cantù per il remake della Supercoppa appena disputata (che si giocherà il 22 settembre). Con la concomitanza del calendario di Euroleague che prevede partite al giovedì e venerdì, prepariamoci ad assistere a trasferte massacranti dei giocatori senesi: come a fine ottobre, quando dopo aver giocato a Malaga il 26, la squadra ripartirà il giorno dopo alla volta di Biella, per la gara domenicale del 28. Probabilmente, anche perché l’Armani (e forse Cantù, ma ci sono i preliminari da vincere per i brianzoli) si troverà in identica situazione, Legabasket permetterà alcuni posticipi di campionato al lunedì seguente. Intanto in Viale Sclavo, a meno che non vogliano puntare su Tony Maestranzi che nell’ultimo anno ha dimostrato di essere un giocatore piuttosto limitato per una squadra importante, sfogliano la margherita per l’ultimo posto di guardia rimasto disponibile. Mezzo mondo è stato accostato ai biancoverdi, come è naturale in tempi di mercato, e l’arrivo di Janning, dopo Marcelus Kemp, a completare il numero degli extracomunitari chiude ad esempio la porta all’ingaggio ipotizzato di Bobby Brown, ex-NBA attualmente visto ad Oldenburg in Germania. Attenzione ai tedeschi però, che dopo la Turchia e la Russia sembrano voler diventare la nuova mecca europea del basket, in contraltare al declino di Grecia, Italia e Spagna: non possono mollare i loro assi facilmente. Infatti il Brose Bamberg ha appena ingaggiato Bostjan Nachbar.

Per quanto riguarda il reparto lunghi, la decisione di Andersen di scegliere il proprio futuro dopo le Olimpiadi di Londra in cui è protagonista con la sua Australia, lascia un margine di incertezza per l’ufficializzazione delle novità. Fenerbahce o Real Madrid, o addirittura ritorno in NBA per il pivot con passaporto danese. Fa differenza, perché il buyout (sempre importante per le casse mensanine) sembra esserci solo per una destinazione non americana. Quindi la conferma di Lavrinovic slitta, così come il rientro a casa di Benjamin Eze. Qualcuno mette in forse anche Kangur, che dopo l’esperienza varesina sembrava in procinto di vestire la maglia biancoverde, e si deve attendere per sapere qualcosa sul futuro di Ress. Secondo il sito lituano alfa.lt lo Zalgiris Kaunas e Rimantas Kaukenas devono limare solo dettagli dell’accordo economico per ufficializzare dopo la fine dell’avventura olimpica della Lituania il ritorno in patria della guardia ex-Siena.