Mens Sana Basket Spa: la Polisportiva giocherà in difesa

Il presidente Saccone "Andremo avanti. I titoli sono stati conquistati sul campo"

saccone m sana 1871

SIENA. In una riunione tenutasi nel pomeriggio alla Polisportiva è stato deciso che sarà la stessa a difendere gli scudetti “conquistati sul campo e senza frode sportiva” della fu Mens Sana basket. L’attuale socio di minoranza, ma socio di maggioranza all’epoca dei fatti contestati dalla procura federale, si costituirà in giudizio. “Il nostro tentativo – ha detto oggi il presidente della Polisportiva Mens Sana Antonio Saccone –  sarà questo, siamo stati oggi dall’avvocato Tassone, docente di diritto sportivo, il quale domani parteciperà all’udienza presso la procura federale per la costituzione in giudizio della Polisportiva. Andremo comunque avanti a difesa dei titoli. Riconfermiano che questi titoli sono stati conquistati sul campo e nessuno li deve toccare. La comparsa che farà Tassone non tocca l’aspetto civile e penale della giustizia ordinaria che farà il suo corso. Il punto focale è la dimostrazione che le partite non sono state truccate. Voglio ringraziare l’amministrazione comunale, che fin dall’inizio ha seguito dall’inizio la vicenda, la Polisportiva ha trovato la strada spianata in questa operazione”.