Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Mens Sana Basket 1871 alla ricerca di conferme in campo e in società

di Umberto De Santis
SIENA. Mens Sana Basket 1871 alla ricerca di conferme in campo e in società. Al PalaEstra seconda gara consecutiva di campionato contro una siciliana: dopo la vittoria su Barcellona, mai in discussione nonostante un leggero default nel finale, ecco che contro Trapani potrebbe arrivare la certificazione che l’alta classifica (Siena è al terzo posto della classifica del girone Ovest di serie A2) non da alla testa ai baldi giovanotti di Alessandro Ramagli. Così il coach livornese presenta la partita: “È importante conoscere la situazione dei nostri avversari, perché è una situazione in evoluzione. È complicato prendere le misure a una squadra come Trapani, che nell’ultima partita ha giocato senza tre giocatori importanti e che potrebbe avere rivoluzioni nel roster o recuperare alcune di queste pedine.
C’è grande rispetto e considerazione per la Lighthouse Conad, una squadra costruita per fare un campionato importante, che all’andata non ci ha mai consentito di entrare in partita e ci ha sempre tenuto sotto nel punteggio in modo deciso. A Trapani non fummo mai competitivi e c’è grande voglia di mostrare i progressi fatti in questi mesi e provare a batterli in una situazione che per loro non sarà ottimale a causa degli infortuni, ma noi dobbiamo preoccuparci di noi stessi. Noi dobbiamo concentrarci sulla nostra prestazione e mantenere questa continuità di rendimento per provare a battere una formazione importante di questo campionato”.
L’altra conferma che si attende sono gli sviluppi societari, dove si lavora per completare il budget della stagione. La società ha presentato due sponsor, Tarallificio dei Trulli e Acqua Azzurrina, il cui contributo è importante ma non determinante. Tra gli appassionati locali c’è una certa preoccupazione perchè non si comprende quanto l’assenza di un main sponsor (sostanzioso) possa davvero condizionare la seconda parte della stagione e la tenuta dei conti finanziari del club. Lunedì scorso lo scoglio delle tasse federali è stato superato, ma da qui a giugno sulla rotta della Mens Sana altri scogli non mancheranno.