Leaderboards
Leaderboards
Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Marzo 2010: quando la Mens Sana interruppe il record

Dopo 39 vittorie i biancoverdi cedettero alla Roma di Boniciolli

di Umberto De Santis

SIENA. In epoca di basket non giocato a causa dell’epidemia di Coronavirus, si cerca di ricordare i giorni dei momenti più felici della squadra del cuore. E qui chiediamo venia ai nostri lettori, perché ci è sfuggita la ricorrenza del decennale del 21 marzo. Ma, ahimé, perché non è quella di una vittoria bensì quella della fine di un record (ma che record!).

Il 21 marzo 2010 la Virtus Roma sconfisse per 93 a 85 i Campioni d’Italia della Montepaschi Siena che erano imbattuti da 39 partite, ovvero dal 1° marzo 2009 (quando la squadra di coach Pianigiani perse 63 a 67 a Bologna, sponda Fortitudo).
Non fu motivo di grande apprensione, in casa biancoverde: la squadra rimaneva comunque prima in classifica con 12 punti di vantaggio sulla seconda. Le cronache dell’epoca ricordano sia un bravo Matteo Boniciolli, il tecnico romano, nel preparare perfettamente il match, che le prestazioni determinanti di Giachetti, Datome e Vitali.  
 
Lottomatica Roma – Montepaschi Siena 93-85. Boxscore: 20 Giachetti, 13 Jaaber, 12 Datome, 11 Vitali, 10p+9r Gigli per la Lottomatica Roma; 14 Lavrinovic, 13p+8as McIntyre, 12 Eze e Sato, 10 Stonerook e Domercant per la Montepaschi Siena.