Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

La Mens Sana torna a Siena per presentarsi ai tifosi

Crespi loda "l'entusiasmo contagioso del gruppo"

di Umberto De Santis

SIENA. Oggi, martedì 10, si dovrebbe svolgere l’allenamento della squadra finalmente a porte aperte per i tanti tifosi che vogliono vedere dal vivo la nuova squadra e non sui video girati dalla società. Per farsi un’idea di quello che potrebbe portare questa nuova stagione che, con la vittoria nell’amichevole contro Varese, gara che andrà in replica che conta l’8 ottobre con la Supercoppa italiana, ci potrebbe portare lontano o da nessuna parte. Perchè il consueto periodo di preparazione a Bormio, condita da tre amichevoli vinte (Sam Massagno, Galatasaray e, appunto, Varese) ha fatto ben sperare coach Marco Crespi dopo lo scrimmage on la Cimberio: “All’inizio le cose non sono andate magnificamente, abbiamo sofferto un po’ proprio sotto questo punto di vista. Non ho problemi ad ammettere che siamo partiti con evidenti difficoltà tecniche, ma nella seconda parte del match è andata decisamente meglio perché la squadra ha fatto vedere ancora una volta di divertirsi a giocare. Credo che, vedendo l’entusiasmo contagioso del gruppo, entreranno nel clima molto in fretta e si metteranno a disposizione anche delle rotazioni, che più sono ampie e più portano opzioni e competitività”.
Tornati dunque a Siena, oggi la squadra incontrerà gli ultimi aggregati Taylor Rochestie e Spencer Nelson, mentre Hackett ha giocato finalmente pochi minuti di una partita vera, come non succedeva dalla fine del campionato causa l’infortunio che li ha fatto saltare la convocazione alla Nazionale per gli Europei. Per sabato, invece, in occasione dell’incontro amichevole del Memorial Bellaveglia contro il CSKA di Ettore Messina, la Mens Sana 2013/2014 si presenterà ufficialmente a tutti i suoi sostenitori: appuntamento alle ore 20 per fare conoscenza con squadra e numeri di maglia, mentre alle 20.45 è prevista la palla a due.