Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

La Mens Sana "punisce" la Lottomatica

MENS SANA SIENA-LOTTOMATICA ROMA 93-88
(30-22; 54-50; 74-67)
MENS SANA SIENA: Domercant 6, Mc Intyre 17, Finley 3, Eze 9, Carraretto 10, Sato 12, Kaukenas 19, Ress 10, Metreveli ne, Lechthaler 3, McDonald 3, Stonerook 1. All. Pianigiani
LOTTOMATICA ROMA: Giachetti ne, Gigli 4, Tonolli ne, Hutson 14, Casale ne, Jennings 8, Brezec 16, Datome 8, De La Fuente 6, Douglas 3, Gabini 11, Jaaber 18. All. Gentile.
SIENA. Centesima vittoria in serie A per Pianigiani. In sala stampa commenta così: "Sono contento per il risultato anche se alla fine abbiamo lasciato qualcosa a Roma. Siamo partiti forte come già avevamo fatto contro il Cibona e poi siamo rimasti sempre in totale controllo sulla partita. L’infortunio di Domercant ci ha cambiato un po’ i piani ed unito all’assenza di Lavrinovic ci ha costretto a provare dei quintetti un po’ particolari. Credo che riuscire a fare una partita del genere in questo momento e con i tanti acciacchi che abbiamo è molto positivo, perché significa che tutti sono in grado di dare qualcosa alla causa".
Dall'altra parte Gentile si complimenta: "Complimenti a Siena che ha dimostrato di meritare il vantaggio che ha in campionato, perché sono veramente una grande squadra, che sfrutta al massimo ogni errore dell’avversaria e la punisce. Noi a tratti abbiamo lottato bene e questo è un bel segnale che il lavoro che stiamo facendo in allenamento funziona. Venire a Siena e lottare per 40 minuti era il nostro obiettivo ed a differenza della gara di andata ci abbiamo creduto fino alla fine e siamo riusciti a rientrare sempre in partita".