Leaderboards
Leaderboards
Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Costone: è tutto fermo e tutti sono a casa

Con un video su FB la società fa gli auguri agli sportivi

SIENA. Il silenzio del PalaNannini ti entra dentro creandoti un forte malessere. Non ci sono più i bambini che si rincorrono tirando a canestro, né tanto meno i giovani, così come giocatrici e giocatori delle prime squadre del Costone. E’ tutto fermo, tutti a casa! Questo l’imperativo che le società sportive della Piaggia, ma anche i gestori dell’impianto, che poi altro non sono che dirigenti e volontari del Costone, hanno voluto osservare subito dopo l’emanazione del decreto governativo e in merito alle decisioni assunte anche dal Coni e dalla Fip.

Molti gli appuntamenti rinviati e non solo di tipo cestistico, con la sospensione di tutti i Campionati; sono saltate diverse manifestazioni di ballo e di altre discipline sportive, come il Baskin e il Kick Boxing, ferme anche le attività in Palestra. Insomma uno scenario spettrale con il Palazzetto del Costone che è in stand by prolungato dopo quel 17 dicembre del 2007, giorno in cui fu inaugurato. Il problema è generalizzato e coinvolge tutto il mondo sportivo senese e nazionale, ma nel contempo esiste la ferma convinzione che tutto passerà e si tornerà alla vita normale. Sui tempi non c’è certezza; c’è chi sostiene che fino a Pasqua dovremo fare ancora molti sacrifici, con i Campionati che inevitabilmente si protrarranno nel periodo estivo inoltrato; fosse tutto questo il male, non ci sarebbe da preoccuparsi, ma sarà così? Non rimane che attendere l’evolversi della situazione. L’ultimo pallone che è rimbalzato all’interno dell’impianto sportivo di Montarioso, è stato quello di giovedì 5 marzo con le donne del Costone, che sono scese in campo per disputare l’anticipo della gara valida per l’8^ giornata della serie B. Sono state proprio loro a esultare per ultime sul parquet del PalaNannini, grazie al successo riportato contro la Flornce Firenze, in un derby molto appassionante, giocato però a porte chiuse. Una vittoria, l’8^ nelle ultime 9 gare disputate, che proietta la compagine senese nelle alte sfere della classifica, con un 3° posto assoluto che alla vigilia della stagione era del tutto impensabile. Si tratta dunque dell’ennesimo miracolo che questa squadra zeppa di giovani, ma che ha ritrovato da poco Claudia Barbucci, sta compiendo in un’annata davvero folgorante.

Chi invece è in attesa di riscattare alcune amare sconfitte, è il Costone maschile, che non ha potuto quindi disputare il tanto atteso derby con Grosseto, confronto questo su cui i ragazzi di Francesco Braccagni puntavano moltissimo per ritrovare il sorriso. Al momento della ripresa dei giochi, sarà proprio questa la gara da disputare, a meno che la Fip non decida di proseguire con il calendario ufficiale, per poi recuperare le partite perse per strada.

Nel frattempo lo staff operativo del Palazzetto sta ‘sanificando’ tutti gli ambienti per farsi ritrovare pronti al momento della ripartenza. Il Costone, creando un video sul proprio profilo ufficiale di facebook, ha lanciato proprio questo augurio ai sostenitori gialloverdi, ma anche a tutti gli sportivi senesi.