Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Costone: è ancora emergenza infortuni

Nulla da fare per Benincasa e Tognazzi, mentre Leo Chiti in dubbio fino all'ultimo

SIENA.  La Vismederi Costone sperava di recuperare gli infortunati in vista del prossimo impegno casalingo contro la Brusa Livorno, invece Benincasa e Tognazzi saranno spettatori anche in questa circostanza. Il verdetto è giunto dopo gli ultimi accertamenti diagnostici a cui si sono sottoposti i giocatori, che hanno evidenziato un non perfetto recupero. L’unico che potrebbe essere della gara, ma il condizionale è d’obbligo, è Leonardo Chiti, fermo dall’aprile scorso, ma la riserva sarà sciolta solo all’ultimo momento. Una vigilia di gara dunque per nulla allettante quella che si prospetta in casa Vismederi dove ancora una volta si dovrà fare affidamento ai giovani per colmare queste assenze pesanti. Non che non ci sia fiducia in questi ultimi, ma l’esperienza spesso conta molto. La Brusa Livorno non dovrebbe risultare avversaria temibilissima, ma come sempre è bene non fidarsi delle apparenze. I labronici sono reduci da una sconfitta rimediata tra le mura amiche nel posticipo della 1^ giornata disputatosi martedì scorso, dove i pisani del Valdera, neo promossi in C Silver, hanno avuto la meglio imponendosi per 73-81. Sarà doveroso per i senesi, domanisera recuperare quella mentalità vincente che li ha contraddistinti nella parte finale della scorsa stagione, ma soprattutto dovrà cambiare, rispetto alla prima uscita di Fucecchio, la grinta  e la determinazione, componenti essenziali per sopperire alle pesanti défaillance. 

R.R.