Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Costone Siena-Libertas Livorno: un derby d’altri tempi

Nelle semifinali play off ingresso gratuito per i tifosi senesi. Attesi molti sostenitori labronici

SIENA. Molti sostenitori costoniani si ricorderanno sicuramente delle infinite sfide con la Libertas Livorno, a metà degli anni ’70, quando le due società militavano in serie B, la 2^ serie nazionale. Sono trascorsi tanti anni, le categorie sono diverse, ma questo derby che prenderà il via questo pomeriggio alle ore 18 al PalaOrlandi (ingresso gratuito per i residenti sul territorio senese) sarà ugualmente molto sentito, come del resto tutti quelli tra Siena e Livorno, due piazze storiche per la Pallacanestro.

Siamo giunti dunque alle semifinali di questi play-off che a parte l’epilogo di Fucecchio, dove la Libertas Livorno si è imposta in gara-3, hanno rispettato i pronostici della vigilia con Arezzo, Colle e Costone che si sono qualificate sfruttando il fattore campo. Il Costone e Arezzo sono le uniche ad avere liquidato la pratica con un secco 2-0; Colle e Livorno hanno invece dovuto ricorrere al terzo incontro.

La Libertas Livorno (ex Meloria) giunge a questo appuntamento post regular season con un vantaggio psicologico dovuto alla doppia affermazione ottenuta sia all’andata a Siena che al ritorno, contro i gialloverdi. Poi però in classifica le cose si sono assestate diversamente, visto che il Costone, grazie alle 7 vittorie consecutive nelle ultime 7 giornate di campionato, ha risalito la china fino a ottenere la 3^ posizione nella griglia play-off con 32 punti all’attivo; 26 invece quelli raggranellati dai labronici, che nel tratto finale hanno fatto registrare qualche inciampo di troppo, ma senza mai mettere in discussione il passaggio alla seconda fase tra le prime della classe. Ma tutte queste considerazioni verranno resettate e conterà solo vincere. C’è da aspettarsi dunque un grande duello sul parquet di Montarioso. Gara-2 verrà disputata a Livorno giovedì alle ore 20,30, l’eventuale bella a Siena sabato 18 maggio alle ore 21.

Arbitreranno l’incontro  Corso e Carlotti della sezione di Pisa.