Costone: con Quarrata vittoria d’obbligo

SIENA. Con la gara odierna inizia il girone di ritorno per il Costone che questa sera (13 gennaio) alle 21,15 al PalaOrlandi affronterà Quarrata. Inutile dire che per i gialloverdi vincere appare d’obbligo dopo le due battute d’arresto consecutive, entrambe perse per un punto, che hanno fatto concludere l’annata con l’amaro in bocca, sapore che è rimasto anche all’inizio del nuovo anno, visto che contro Arezzo l’epilogo è stato di uguale entità, per giunta maturato all’over time. Con un pizzico di fortuna in più, che non guasta mai, Siena avrebbe potuto avere sicuramente più punti in classifica, in considerazione delle molte gare perse di misura dall’inizio di stagione, come quella in casa della capolista Cmb Carrara (79-78), in casa con l’Oti Terranova (68-71) e a Montevarchi (65-64).

All’andata a Quarrata, la partita si risolse a favore dei locali solo nella battute conclusive (77-73) e anche in quella circostanza i senesi ebbero molto da recriminare. Nessun alibi però, la fortuna c’entra fino a un certo punto; d’accordo ci sono stati anche degli infortuni come quello di Tognazzi, fuori contro Arezzo e per metà gara a Montevarchi e che stasera dovrebbe rientrare nei ranghi, e l’influenza di Cessel, assente domenica scorsa contro gli amaranto, ma se una squadra vuole recitare un ruolo da protagonista deve assolutamente essere padrona del campo, specialmente nei momenti in cui la gara sembra prendere i binari giusti. Andare avanti anche di 15, per poi farsi risucchiare in un amen, cosa che è successa proprio contro l’Amen Arezzo, non è certamente propedeutico. Quindi questa sera cali di tensione assolutamente vietati e massima concentrazione per affrontare un avversario che si presenta all’ultimo posto in classifica con sole 3 vittorie all’attivo, ma che non deve essere affatto sottovalutato.

Dirigeranno l’incontro i fratelli Luciano e Daniele Poucci della sezione di Firenze.