Coppa Toscana: la Virtus batte Arezzo e va ai quarti

Gerlando Imbrò

SOVRANA PULIZIE VIRTUS SIENA-AMEN SBA AREZZO 68 – 58 (20-11; 33-20; 49-42)

Virtus: Bartoletti 1, Ceccatelli 9, Mucci, Bianchi 3, Simeoli 4, Imbrò 22, Ndour , Nepi 11, Pucci 12, Baldinotti ne, Bartalucci 6, Falchi. All. Tozzi.

Arezzo: Palombi, Sturli, Gramaccia 1, Balsimini 8, Calzini ne, Liberto ne, Ramirez 15, Castelli 12, Giommetti 12 Provenzal 9, Gilardoni 2. All. Delia.

SIENA-. La Virtus si sbarazza di una coriacea Arezzo e accede ai quarti di finale di Coppa Toscana con una giornata di anticipo. La formazione di coach Tozzi, priva di Lenardon e Olleia, batte gli amaranto al termine di una partita sempre condotta, staccando il pass per la qualificazione al turno successivo.

In avvio la Virtus parte con il rientrante Simeoli in quintetto per la prima volta: la presenza del lungo reggino si fa sentire, così come le triple di Imbrò e Ceccatelli, che scavano il primo solco (14-3). Arezzo prova a rispondere con Giommetti e Ramirez, chiudendo sul -9 alla prima sirena. Nella seconda frazione i rossoblù mantengono un’intensità molto alta, difendendo forte sulle bocche da fuoco aretine e riuscendo a giocare in modo fluido in attacco. La Virtus tocca il massimo vantaggio (33-18) a 30’’ dalla sirena di metà gara, ma nell’ultima azione di gioco Simeoli scivola procurandosi un nuovo fastidio muscolare, mentre Arezzo trova il canestro che fissa il punteggio sul 33-20.

Spinta da un ritrovato entusiasmo, l’Amen si rifà sotto tornando a -5, ma Siena non molla di un centimetri ed anche senza Simeoli sfrutta un paio di giocate di Nepi ed i canestri da sotto di Bartalucci, riportandosi sul +12 (47-35). Ramirez e Castelli riducono il divario, con le 2 squadre che vanno all’ultimo riposo sul 49-42 Virtus. Arezzo le prova tutte per tornare nel match e riesce nuovamente a riportarsi sul -5, ma tutte le volte la Sovrana Pulizie rispedisce al mittente i tentativi degli ospiti. I canestri di un ottimo Imbrò e un paio di buone soluzioni di Pucci chiudono definitivamente il match. La Virtus rimane imbattuta e si qualifica ai quarti meritatamente con una giornata di anticipo.

Prossimo impegno domenica 17 alle ore 18.30 a Sinalunga contro la Pol. Asinalonga.