Coppa Toscana: il Costone affronta Castelfiorentino

I gialloverdi mettono in campo una squadra fortemente ringiovanita

SIENA. Il Costone che oggi pomeriggio (9 settembre) alle ore 18 ospiterà l’ABC Castelfiorentino nella prima giornata del girone eliminatorio della Coppa Toscana, Trofeo Carlo Piperno. La compagine gialloverde si presenta in buona parte rinnovata con gli inserimenti di Angeli, Ceccatelli e Leonardo Chiti (fratello di Giulio, che per scendere in campo con la maglia del Costone ha ottenuto un nulla osta speciale dallo Sporting Montecatini, in attesa che le due società definiscano il prestito definitivo per l’intera stagione). Vi sarà l’opportunità, in questa fase di pre-campionato, anche per l’esordio di alcuni giovani del vivaio costoniano, tra cui Matteo Panichi, classe ‘99, Jacopo Carpitella e Giacomo Picchi, entrambi del 2003, Pietro Curti (2001); tra i meno giovani, si fa per dire, Edoardo Mini, classe 98, anch’egli proveniente dalle giovanili del Costone.

Una squadra dunque fortemente ringiovanita, dove le ‘vecchie guardie’ però reciteranno ancora una volta un ruolo fondamentale: ci stiamo riferendo a capitan Luigi Bruttini, una vera e propria bandiera per il Costone con i suoi 23 anni di militanza nel club gialloverde, a Duccio Benincasa, play indomito che da 10 campionati veste la maglia della Piaggia, a Pippo Catoni, anch’egli un affezionato dell’ambiente, per poi andare a trovare chi invece si trova a calcare il parquet del PalaOrlandi per il 2° anno consecutivo: Matteo Ricci, Giulio Chiti e Vittorio Tognazzi, quest’ultimo fortemente voluto dalla dirigenza costoniana dopo il buon campionato disputato lo scorso anno.