Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Arriva Crespi, in forse Hackett

Movimenti di mercato per la Mens Sana, Estenuanti trattative per il nuovo roster

di Umberto De Santis
SIENA. Il vice di Luca Banchi sarà un coach di alto spessore, individuato nella figura di Marco Crespi. Il tecnico varesino classe 1962 vanta una lunga carriera, dalle giovanili dell’Olimpia Milano alla prima squadra, proseguendo con la Nazionale Under 22, Biella, Siviglia, Pesaro fino alla lunga avventura con Casale Monferrato (2006-2012).

La società di Viale Sclavo ha anche sottoscritto un nuovo contratto di sponsorizzazione: sulle maglie, dopo gli anni della griffe Champion, ci sarà il logo Kipsta, un marchio del gruppo Decathlon che aprirà la strada del marketing biancoverde in tutti i negozi europei  della catena. Quindi nuove e importanti fonti di reddito, per recuperare i minori introiti che verranno dagli sponsor tradizionali.

Capitolo mercato. In attesa di conoscere gli intendimenti di Shaun Stonerook (forse la panchina può aspettare ancora, chissà), si dice che Pietro Aradori non rientri nei piani tecnici di Banchi e, nonostante un altro anno di contratto, stia cercando una nuova destinazione. In pole ci sarebbe Venezia che, dopo la bella stagione scorsa (da esordiente ai playoff), vuole rinforzare la squadra anche con Andrea Michelori, che ha il contratto scaduto con Siena.
I nuovi obblighi sul numero degli italiani di quest’anno rendono più importante la scelta dei giocatori. Milano, in questi giorni, tentenna tra la riconferma di Mancinelli e l’arrivo di Daniel Hackett. In questa storia si è inserita la Mens Sana, che pare abbia offerto un triennale alla guardia italo-americana. O tenendo calda l’ipotesi di arrivare all’ala, se in uscita. Non ci vuole l’applausometro per sapere che i tifosi senesi preferiscano tra i due l’ ormai ex pesarese.
Addirittura il sito worldbasket.com proclama che Hackett avrebbe già firmato con i biancoverdi un triennale da 1,6 milioni di euro (il primo anno pagato girandogli il buyout di Pianigiani al Fenerbahce) e un posto in quintetto accanto a Moss con Kaukenas, se rimarrà ancora a Siena, a partire dalla panchina.  Resta da capire se davvero Zisis andrà a Bilbao, come riportano i media spagnoli, e se qualcuno avrà la forza di investire nel buyout di McCalebb per portarsi via il play di New Orleans. Ricordiamo che, come novità, ci sarà l’arrivo di Kangur da Varese e che nessuna scelta è stata fatta nei confronti di Maestranzi, visto a Roma nell’ultimo campionato. Altri movimenti importanti: Cusin lascia Pesaro per Cantù, Andrea Capobianco sarà il nuovo allenatore della Sidigas Avellino.