Valentini e Tafani incontrano il rallysta Granai

Nella foto, da sin. Valentini, Granai, Tafani

SIENA. Il sindaco Bruno Valentini e l’assessore allo Sport Leonardo Tafani hanno incontrato ieri (3 novembre) a Palazzo Pubblico il campione di rally Lorenzo Granai. Senese innamorato della sua città, torraiolo appassionato, Granai è stato campione d’Italia di rally nel 2016 ed è già, con una gara d’anticipo, campione europeo 2017. Granai, già protagonista del mondiale 2015 al fianco di Lorenzo Bertelli, è co-pilota di fama mondiale. Con Giandomenico Basso al volante, e lui accanto come navigatore, la BRC Racing Team ha scritto le pagine più gloriose del rally italiano degli ultimi anni.

“Una grande emozione incontrare un campione come Granai – racconta Valentini – che ci ha raccontato le sue imprese sportive in tutto il mondo, trasmettendo l’intensità e l’adrenalina che si provano durante una gara di rally. Un grande ambasciatore di Siena nel mondo, che racconta come ogni qualvolta faccia il nome della nostra città susciti ammirazione. Pare che addirittura vi sia qualcuno in Sudafrica che abbia scelto di chiamare la propria figlia Siena, in onore della nostra città”.
“Un grande esempio per lo sport senese – sottolinea Tafani – una storia di impegno e passione, nata in piazza del Campo assistendo fin da giovane al rally di Sanremo. Oltre ad aver portato in alto il nome di Siena nel mondo, scrivendo pagine sportive indimenticabili, Granai è anche un imprenditore di successo, particolarmente legato al nostro territorio”.