Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Tuscany Series di baseball: Airone fuori dalle finali Allievi

SIENA. L'Airone, nonostante le due sconfitte patite contro le due squadre straniere della Deutsche Akademie e del Hrosi Brno (rispettivamente per 12 a 4 e 6 a 5, all'ultimo inning) e grazie alla vittoria contro il Progetto Teramano è riuscito ad accedere alla semifinale che dà, alla squadra vincente, il diritto ad accedere alla finalissima per la conquista del torneo. Purtroppo, la sconfitta contro il Hrosi Brno sembrava pregiudicare l'accesso alla finale per il titolo, ma il ritiro della Deutsche Akademie, impegnata in un evento con la propria nazionale, ha di fatto sconvolto la classifica ed ha permesso ai ragazzi di Del Santo, Barroso e Morandi di accedere "meritatamente" alla semifinale per l'accesso alla finalissima. La partita con il Brno è stata infatti condotta dagli aironcini per tutta la durata dell'incontro, essendo stati i nostri ragazzi in vantaggio fino all'ultimo, se si eccettua un calo nel finale, dovuto ad alcune difficoltà difensive e ad un calo dei lanciatori dell'Airone. Senza ombra di dubbio, le partite del sabato mattina hanno comunque dato dei risultati contrastanti, rispettando i pronostici, ma con un maggiore livellamento tra le varie formazioni, dovuto anche (o meglio soprattutto) alla rotazione dei lanciatori, con i vari riposi imposti dal regolamento e la stanchezza accumulata dopo due intensi giorni di gare, che hanno portato a risultati inaspettati, come la vittoria di scarto agli extra innings per 9 ad 8, nel torneo Ragazzi, tra l'Anzio e la selezione dell'Abruzzo, o il risultato sorprendente, a metà mattinata, tra il Progetto Pineto ed il Kotlarka Praga, con il risultato di 8 a 6 per la squadra abruzzese.
Nel pomeriggio di sabato, la semifinale contro il Hrosi Brno ha visto un Airone schierato con una formazione inedita. Il manager Del Santo, infatti, ha preferito dar spazio a coloro che hanno giocato meno in questo torneo: sul monte di lancio, dunque, il partente è stato Michael Duffy, mentre agli esterni si sono visti all'opera ragazzi che, fino ad oggi, non avevano giocato se non pochi scampoli di partita ed Edoardo Lisi è stato schierato, in modo insolito, in seconda base.
Il risultato aveva visto fin dalla prima ripresa i cechi mettere la testa avanti, grazie ad un errore difensivo compiuto dal seconda base Lisi nella prima ripresa: 1 a 0. Al secondo, purtroppo, manca la reazione da parte dell'Airone, con i nostri ragazzi che si avvicinano al pareggio, ma Del Giudice "muore" in terza base. La parte finale dell'inning, invece, vede i cechi aumentare il distacco (2 a 0), grazie anche a qualche difficoltà iniziale del lanciatore partente Duffy che riempie le basi. E' comunque la terza ripresa a segnare, di fatto, l'esito finale della gara: l'Airone resta al palo, mentre il Brno dilaga. In particolare, è proprio in questo inning che la formazione della Repubblica ceca realizza, a basi cariche, due incredibili rubate di casa base, grazie a due "squeeze" in attacco, gesti sicuramente poco sportivi ( sicuramente facenti parte della tattica del gioco del baseball), visto che siamo in un torneo giovanile e che i cechi hanno messo a segno, squeeze compresi solo sette valide: il corridore in terza avanza verso casa base fino a pochi metri dal piatto di casa base, il battitore fa uno "squeeze" a pochi centimetri dal piatto, entra il punto e l'eliminazione in prima è di fatto impossibile. L'unico che riesce particolarmente a distinguersi, nell'attacco dell'Airone (12 a 0 il risultato finale), è senza ombra di dubbio Del Giudice, che, alla quarta ripresa, mette a segno un bel doppio all'esterno centro. I cechi vanno dunque a giocarsi la finale, mentre per l'Airone non ci sono altro che le finali di consolazione.
Questo il quadro della fase finale.
Torneo "Allievi" (campo grande)
Ore 8 Vos Cardinals – Israele (gara 4)
Ore 10 Unione Picena – Kotlarka Praga Ore 12 BM Airone – Perdente gara 4
Ore 14 Hrosi Brno – Vincente gara 4
Torneo "Ragazzi" (campo piccolo)
Ore 10.30 Abruzzo – Unione Picena
Ore 16.30 Israele – Vincente Anzio / Fortitudo Bologna (si gioca sul campo grande) Ore 18 circa: premiazione e chiusura del Torneo.