Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Rugby: in attesa del nome della sfidante per la promozione in B

Coppa Sansedoni al "Sabbione" sabato pomeriggio

SIENA. Procede la marcia di avvicinamento alla doppia, cruciale, sfida per la promozione in serie B. La squadra di Biagioli si è allenata ieri con il Valdisieve, squadra che milita in serie C 3 e domani mattina (20 maggio) sosterrà un match “di riscaldamento” contro l’under 20 del Cus Siena. Nel pomeriggio, poi, si conoscerà finalmente il nome della sfidante. Il match tra Ragusa Padua e Viterbo si disputerà alle 14 a Pomigliano d’Arco e chi vorrà potrà seguirlo in diretta streaming sul sito della squadra siciliana che ha ottimamente trasmesso tutti i match dei play off. Nel frattempo prosegue l’attività del settore giovanile, che il prossimo fine settimana sarà impegnato nell’importante torneo di San Donà di Piave.

Coppa Sansedoni – Oggi pomeriggio (19 maggio) , al Campo Acquacalda, si svolgerà la Coppa Sansedoni, riservata ai bambini del minirugby. Vi prenderanno parte, oltre al Cus Siena Rugby, società organizzatrice, il Bombo Rugby Firenze, il Firenze Rugby 1931, e tre squadre di recente costituzione, La Sorba Rugby di Casciano, Golfo Rugby Follonica e Piombino Rugby. Questo il programma: ritrovo dei partecipanti alle ore 16.00 e inizio delle gare alle 16.30. Alle 18.30, infine, la premiazione effettuata dai dirigenti della Sansedoni Spa e da Antonio Cinotti, Vice Presidente Cus Siena.

L’under 12 al Trofeo Topolino di Treviso – Più che soddisfacente il bilancio della trasferta nella Marca trevigiana: i tigrotti Under 12 si sono ben comportati ottenendo, in 10 gare, 5 vittorie, 3 pareggi e subito solo 2 sconfitte. In virtù di questi risultati si sono piazzati al 38° posto complessivo su 80 squadre partecipanti. Considerando che la nostra Under 12 è al completo solo dallo scorso anno, partecipare al prestigioso Torneo di Treviso insieme ai più blasonati club italiani era un sogno ad occhi aperti e i nostri ragazzi non hanno solo sognato ma hanno tirato fuori grinta e carattere giocandosela alla pari con tutte le formazioni! Peccato per le due sconfitte, non tanto per il risultato, ma perché i tigrotti non hanno messo la grinta e la decisione che invece li ha contraddistinti negli altri incontri. Questa esperienza ha comunque dato maturità ai ragazzi, più reattivi nel difendere la palla e nel seguire l’azione. Un ringraziamento particolare agli allenatori ed agli accompagnatori che, grazie al loro impegno e alla loro passione, hanno voluto dare ai propri giocatori la possibilità di vivere un esperienza bella, formativa e impegnativa.