Pattinaggio corsa: Mens Sana prima gli Italiani su strada

La sezione della Polisportiva vince a Cassano, per lo Scudetto bisogna attendere il 2 settembre

SIENA. La sezione del pattinaggio corsa Mens Sana scrive l’ennesima pagina di storia, vincendo il campionato italiano su strada a Cassano d’Adda: al termine dei tre giorni di gara la Polisportiva Mens Sana è prima fra le società. Per la conqusita dello Scudetto bisognerà attendere lo svolgimento dei Campionati di Maratona il 2 settembre a magione, ma intanto la Polisportiva Mens Sana 1871 si porta a casa un altro importante trofeo. I campionati italiani su strada si sono svolti dal 19 al 21 luglio nell’impianto di Cassano d’Adda (Milano) e l’agguerrita rappresentanza mensanina si è ancora una volta distinta con tutti i propri atleti, conquistando alla fine il primo posto come società.

“Un gradissimo risultato – dice il direttore sportivo della Polisportiva Mens Sana Gianluca Marzucchi – che ci ha visto bissare il primo successo Italiano ottenuto sempre a Cassano d’Adda, nel 2014. Un campo di gara ‘amico’ che ci ha permesso di prendere un buon vantaggio su una società importante come Rolling Pattinatori Domenico Bosica di Martinsicuro, attualmente seconda, per la conquista dello Scudetto che sarà assegnato con lo svolgimento del Campionato di Maratona il 2 settembre a Magione. Un grande lavoro del nostro Direttore Tecnico Laura Perinti e del suo staff, una bella organizzazione dei nostri dirigenti, sempre sostenuti dai numerosi genitori e un eccellente performance dei nostri atleti. Davvero tutti bravi nel non mollare mai, sapendo che ogni posizione guadagnata era un punto per la classifica finale. Il successo individuale passa inevitabilmente tramite la realizzazione corale della squadra si vince o si perde sempre insieme, come squadra”.

Da sottolineare i risultati individuali di Giorgia Bormida, argento della 500 metri Sprint; Alessia Mincella bronzo nella 500 metri Sprint; Omero Tafi argento nella 500 metri e bronzo nella 100 metri Sprint Giuseppe Bramante, argento nella 10000 metri a punti e bronzo nella 20000 metri a eliminazione; Rebecca Vestri, argento nella 100 metri sprint; Gabriele Cannoni, bronzo nella 5000 a punti e nella 10000 metri a eliminazione, ma tutti gli atleti biancoverdi hanno dato un fondamentale contributo per la conquista del primo posto.

Il 2 settembre prossimo a Magione, in provincia di Perugia, i Campionati di Maratona stabiliranno la griglia finale anche per la conquista dello Scudetto. La Polisportiva Mens Sana in questo momento è in testa con un buon margine (oltre duecento punti) su la società Bosica.