Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Pallavolo: Chiusi in campo per arrivare in B

Perugia, Terni e Selci le squadre da battere

CHIUSI. L’Emma Villas Chiusi si presta a giocare il nuovo campionato di C di pallavolo, con molte speranze e ambizioni. La presentazione della squadra, avvenuta durante i Ruzzi della conca dei giorni scorsi, ha reso palpabile la soddisfazione per l’ottimo campionato dello scorso anno, che si è concluso con una insperata semifinale dei play off. E il risultato ha dato una nuova consapevolezza dei propri mezzi. Le possibilità per un salto di categoria ci sono tutte, anche perché la squadra è stata rafforzata con nuovi giocatori, tutti provenienti da serie superiori: Giacomo Bastianini che ha militato anche in A1, Sergio Sabatini (B1 e B2), Simone Camardese (B1 e B2), Alessandro Bittoni (B2), Alessandro Marchettini che ha giocato in B1 e Marco Bartolucci (B2). A questi si aggiunge il giovane centrale Giulio Santilli che proviene, tramite Sir Safety Perugia Volley, società con prima squadra in A1,dall’under 18 nazionale e dall’Umbria Volley San Giustino. Poi ci sono i “collaudati” chiusini: Andrea Benicchi, Francesco Falluomini, Alessandro Monni, Fabio Nofroni, Daniele Peruzzi e Alberto Polloni. A questa rosa rinnovata e agguerrita spetta  il compito di confrontarsi con rivali accediate come Terni, Grifo Perugia (grandi città, come si vede), le due squadre di Foligno, che ha una lunghissima tradizione nel volley, o la seconda e terza squadra di Spoleto, che vanta una lunga tradizione in serie A. Quindi, Selci e le solite outsider da mettere in conto.  Il campionato inizierà il secondo sabato di ottobre. I play off riguarderanno le prime otto classificate, ma solo una farà il salto di categoria. .

Presidente della Vitt Volley Emma Villas è ancora Massimiliano Barbanera, mentre il vice presidente (con delega alla prima squadra) è Giammarco Bisogno. L’allenatore è Massimo Marchettini, con il quale collaborerà  Andrea Monaci, a sua volta trainer del settore giovanile. Tutto lo staff è già proiettato all’obiettivo della finale, nella speranza di un esito migliore di quello dello scorso anno. “Si è trattato comunque di una bellissima esperienza – dichiara Giammarco Bisogno – con tanti tifosi che ci hanno sostenuto. Per la partita decisiva c’è stato una specie di esodo di chiusini a Spoleto. C’era anche la giunta al completo con il sindaco Stefano Scaramelli, a testimonianza di buoni rapporti con il Comune, che ci ha messo a disposizione un ottimo impianto”. Lo sforzo economico di alcuni sponsor come appunto Emma Villas, e alcune sinergie imprenditoriali, nonostante i tempi difficili, hanno permesso addirittura di rafforzare la squadra. Ma il vero salto di qualità si compie coinvolgendo il pubblico, con la spinta di uno sport pulito e affascinante.