Leaderboards
Leaderboards
Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Marina Oprandi conquista una wild card all’Itf di Monteroni

MONTERONI D'ARBIA. Il comitato organizzatore ha deciso di assegnare una wild card di Romina Oprandi, l’italiana di Berna, vincitrice a 12 anni dell’Orange Bowl a Miami, n.46 mondiale e giocatrice dell’anno per Tennis Europe nel 2006 la quale afferma nel suo sito (romina.oprandi.com) di dar retta all’oroscopo (ma solo se è favorevole!, aggiunge), attratta a Siena da questa buona nomea del torneo senese, ma anche dalla qualità dei servizi, del livello e dell’interesse mediatico.

Romina Oprandi, nata il 29 marzo 1986 a Jagenstorf e residente a Berna, dove la famiglia possiede un Tennis Center, proprio quando la sua carriera stava per prendere slancio, dopo aver già giocato i tabelloni principali dei tornei del Grande Slam ed essere entrata nel team della fed Cup optando per i colori azzurri e non per la bandiera rossocrociata, all’inizio del 2007 ha interrotto bruscamente l’attività per un problema di salute. Torna in campo dopo un anno e mezzo, con molto entusiasmo e molta fiducia. Il suo sorprendente ritorno alle gare sarà seguito con grande curiosità vedendo il tennis italiano in questa giocatrice dal fisico atletico (172 centimetri per 65 chili, rovescio a due mani, buoni colpi al volo) ma anche personaggio (spiritosa, sempre sorridente, parla 5 lingue, ama la roulette e il black jack e le relazioni sociali) una possibile protagonista, anche se però dovrà superare l’agguerrito test di Monteroni, un torneo di selezione ormai ambito con una serie di almeno 10 pretendenti. Quest’anno solo in un’occasione il torneo è stato vinto da una wild card, impresa riuscita recentemente a Mara Santangelo nel torneo di Biella.

Romi, questo il soprannome, sarà ammessa direttamente al main draw che comincia lunedì 4 agosto.