Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

La Spericolata: i risultati della gara di Terrensano

SIENA. Una conferma sopra le attese per la 2° edizione della “La Spericolata”, la gara dei carretti tradizionali in discesa organizzata dalla Società Sportiva CRAL Enti locali con il supporto del CSI Siena, che si è svolta domenica scorsa e che ha richiamato un buon numero di spettatori, lungo il percorso di 900 metri nel tratto finale della Strada Comunale di Terrensano e Belcaro.

Una corsa d’altri tempi; rievocativa ed un po’ goliardica che ha avuto come protagonista l’antico gioco di strada dei carrettini con i cuscinetti a sfere di chi, con una tuta protettiva , un casco ed un paio di guanti di pelle si lancia su mezzi auto costruiti, con coraggio e temerarietà lungo il percorso, non usando il motore, ma sfruttando solo la forza di gravità in discesa.

La manifestazione ha fatto registrare un’ottima presenza di iscritti, infatti ben 33 piloti si sono presentati al via (sei in più rispetto all’edizione 2018), provenientida Siena e dalla Valdelsa, dalla Lucchesia, dalla Valdera, dal Casentino e dalla Valdichiana, che si sono sfidati in 4 discese cronometrate nelle 8 categorie ufficiali ammesse dal Comitato Organizzatore: due con ruote a cuscinetto (la categoria cuscinetto con equipaggio singolo, i carretti tradizionali); quattro con ruote di gomma (kart senza motore, gommato singolo, carretto folkloristico e il carretto con ruote cebora); i Drift trikes (dei particolari tricili che fanno della derapata la loro principale peculiarità) e i longboard (quelli che scendono con lo skateboard in posizione eretta).

Una grande partecipazione che comunque non hanno trovato impreparato il Comitato Organizzatore guidato dalla Società Sportiv CRAL Enti locali e dal CSI Siena con la collaborazione di altre associazioni come il Casentino Racing Team e la Menssana Speeddown, lo Tsunami Softair di Siena, la che si è occupato di presidiare i punti nevralgici del percorso e che ha consentito i contatti radio lungo il percorso, l’A-team di Siena che ha gestito le risalite dei carretti dall’arrivo alla partenza, Syrio System che ha svolto il servizio di cronometraggio, la Pubblica Assistenza di Siena che ha curato il servizio sanitario. Notevole lo sforzo per la protezione dei punti critici del percorso, con l’utilizzzo di oltre 500 balle di paglia.

La gara rientrava nel calendario della FICS (La Federazione Italiana Carretti Sportivi) ed ospitava una tappa del circuito Granducato Speeddown, il circuito regionale delle gare dei carretti, fondamentale inoltre è stato supporto fornito dall’Amministrazione Comunale di Siena che ha patrocinato l’evento ed ha creato le condizioni ottimali per la buona riuscita della gara.

Un ulteriore ringraziamento va agli abitanti del Borgo di Terrensano per averci sopportato e supportato in questi 2 giorni e all’intera comunità di Siena per aver accolto positivamente la manifestazione. Non è mancato lo spettacolo con frenate e staccate al limite, derapate e qualche innocuo testacoda.

Di seguito in sintesi i risultati nelle varie categorie.

Categoria Kart Tradizionale: 1° Dinelli Fabiano (Lucca) 2° Lapini Stefano (Arezzo) 3°Romizi Massimiliano (Firenze)

Categoria Cuscinetto singolo: 1° Fiaschi Fabrizio (Castelfiorentino) 2° Fiaschi Andrea (Castelfiorentino) 3° Giusti Stefano (Firenze)

Categoria Cuscinetto tradizionale: 1° Paggetti Fabrizio / Vicini Stefano (Bibbiena) 2° Carnesecchi Leonardo / Carnesecchi Duccio (Siena) 3° Pacchi Maurizio (Siena)

Categoria Carretto Cebora: 1° Boccini Roberto (Siena) 2° Franceschini Riccardo (Perugia) 3° Salvatore Giuseppe (Siena)

Categoria Longboard: 1° Montigiani Diego (Siena) 2° Bussagli Gregorio (Poggibonsi) 3° Montigiani Maurizio (Siena)

Categoria carretto folkloristico: 1° Mascelloni Umberto (Monteroni d’Arbia) 2° Giannetti Giacomo (Arcidosso)

Categoria carretto gommato: 1° Crecchi Michele (Peccioli) 2° Cordovani Alessio (Peccioli)

Categoria Drift Trike: 1° Bussetti Claudio (Poggibonsi) 2° Grazi Giorgio (Sinalunga) 3° Lardoni Matteo (San Giovanni d’Asso)

Categoria Bob singolo: 1° Lapini Andrea (Arezzo) 2° Lapini Emanuele (Arezzo)