Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Judo: tre atleti senesi al campionato italiano juniores

SIENA. Nelle giornate di sabato e domenica, presso il Palasport “Trincone” di Pozzuoli (Napoli), ha avuto luogo la finale del Campionato Italiano Junior 2009 di judo. A quest’appuntamento tricolore UNDER 20 hanno preso parte oltre 300 atleti per disputarsi gli otto titoli della categoria maschile e 152 atlete di 103 società per gli otto della categoria femminile.
Il CUS Siena Judo Consum.IT è stato rappresentato a questo campionato da tre atleti qualificatesi attraverso le selezioni regionali.
Cristopher Morganti (55 kg) ha ben figurato considerando anche che il ragazzo era alla sua prima finale nazionale. Si è classificato undicesimo in una categoria con 30 contendenti vinta dall'atleta siciliano Salvatore Mannino del Judo Giarre su Lorenzo Guzzanti del Judo Fuorigrotta Napoli. Il senese parte con il piede giusto e supera prima del limite, per ippon il trentino Manuel Ricci del GS Fraveggio. Al secondo turno trova sulla sua strada il forte friulano Gabriele Casagrande della Polisportiva Villanova poi classificatosi quinto. Il senese per niente intimorito dal blasone dell'avversario lo affronta a viso aperto, ma subisce una tecnica valutata yuko che, purtroppo, non riesce a rimontare.  
Cristina Sampieri (52 kg) si è classificata al nono posto in una categoria con 25 iscritte.
La cussina, superate al primo turno Alessia Neve della S.S. Fenice Palermo e al secondo Noemi Piccinini del Judo Club Vasto, negli ottavi si trova opposta a Martina Pierucci dell'Akyama Settimo Torinese, campionessa italiana 2008, che si confermerà anche quest’anno. La Sampieri riesce a costruire un buon incontro, ma la Pierucci riesce, con grande esperienza, a ricondurre a suo favore il combattimento. Sconfitta, nell'incontro di recupero deve cedere a Sonia Arduini del Judo Sport Valpolicella.
Nella categoria dei 57 kg, Gaia Spalluto si classifica undicesima, superata la piemontese Giulia Anchisi del Gimnasium Bellinzago deve cedere le armi a Samantha Cattaneo del Judo Virtus Arosio terminando qui la sua gara.