Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Judo: problematico torneo a Spoleto

SIENA. Sabato scorso (7 marzo), presso il PalaJudo Cus di San Miniato ha avuto luogo la qualificazione regionale relativa al Campionato Italiano di Kata. La coppia cussina formata da Giovanni Bertolozzi e Luigi Piazzi si è qualificata nella specialità Katame No Kata per la finale di Castiglionfiorentino.
I più giovani, invece, sono stati impegnati nell'interminabile due giorni internazionale di Spoleto. Ci sono state delle intere categorie  di atleti ai quali è stata annullata la competizione. Questa situazione ha nettamente provato atleti e tecnici.
Nella giornata di sabato ha avuto luogo il Trofeo Internazionale Umbria Green con la categoria Esordienti A. Emanuele Buzzacarin (50 kg M) e Valentina Brandini (48 kg F) si sono classificati al terzo posto ed Yuri Ferretti (45 kg M) settimo. Nella classe mista Cadetti ed il primo anno Juniores con tabelloni di oltre trenta atleti, Raffaele Simone Orlandi (kg 60) agguanta un quinto posto che gli va un po' stretto, Duccio Nocciarelli (kg 55) si classifica undicesimo e, nello stesso peso Andrea Ferretti è nono grazie ad una svista arbitrale. Stesso piazzamento anche per Gabriele Di Renzone (kg 66) , Francesco Lo Parco e Francesco Perin (kg73) che non hanno combattuto male. Il Trofeo Internazionale “Città di Giano”, clou della manifestazione in quanto Trofeo Italia per la classe Esordienti B, ha ripetuto il caos del sabato.
Alberto Luschi (kg 73) con tre vittorie ed una sconfitta si è classificato terzo, a seguire il quinto posto di Chiara Carminucci ( kg 57), i settimi di Lisa Nunziata (kg 44) i noni di Gian Luca Cetoloni (kg 40) e Sara Zanchi (kg 52). Senza classifica Federico Ferrari (kg 50) ed Alessandro Bellieni (kg 60) che si sono arenati al primo turno.