Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Internazionali di Siena: definite le wild card

SIENA. A ventiquattro ore dall’inizio della prima edizione degli “Internazionali di Siena” (ITF $ 10.000, www.ctsiena.it), è stato definito l’elenco dei giocatori che entreranno nei tabelloni principale e di qualificazione grazie ad una wild card concessa dagli organizzatori.
Il colpo a sensazione che ci si aspettava effettivamente è arrivato perché è stato invitato ad impreziosire un parco giocatori di tutto rispetto (in quanto non presente nell’entry list ufficiale del torneo) Matteo Marrai, classe 1986 da Forte dei Marmi e n° 383 delle classifiche ATP, che in questo momento occuperebbe la testa di serie n°2 del tabellone. L’allievo di Filippo Grasso, talento purissimo capace nel 2004 di giungere sino alla finale del torneo internazionale Under 18 di Santa Croce, ha per il momento soltanto lasciato intravedere le sue enormi potenzialità nella scalata alle posizioni più nobili della classifica: nonostante questo Marrai può vantare diverse apparizioni nei tornei di prima fascia, come nelle qualificazioni degli Australian Open 2009 e degli Internazionali di Roma 2008, e sempre la passata stagione al torneo ATP di Barcellona, dove ha conquistato il main draw sconfiggendo i russi Ledovskikh e Golubev, attuale n° 56 del ranking mondiale.
Oltre a Marrai usufruiranno dell’invito al tabellone principale le giovanissime speranze italiane Andrea Comporto e Enrico Fioravante e il beniamino di casa Andrea Taliani, 2°5 tesserato per i colori del Tennis Club Siena. Nelle qualificazioni invece le wild card vanno quasi totalmente a tennisti toscani: i sinalunghesi Galuppo e Grazi, il senese Griccioli, il poggibonsese Volpini e il livornese Baldi, con l’unica eccezione di Daniele Chiurulli del Tc Perugia.
Quest'oggi in tarda serata è prevista l’estrazione del tabellone di qualificazione: da domani mattina via ai primi match.