Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Il golf alle Olimpiadi 2016. Bel colpo di Tiger Woods

SIENA. Nell'ultimo Major della stagione, il 91° US PGA Championship,  vola Tiger Woods (-7) sull'impegnativo percorso di Hazeltine. Dopo l'eliminazione nel British Open di Turnberry dove la sorpresa è stato il 17enne italiano Matteo Manassero, il n.1 mondiale a soli 6 mesi dal rientro dopo un'operazione al ginocchio ha già vinto 5 gare le ultime delle quali il Buick Invitational e il Bridgestone Invitational nel giro di una settimana, e punta al record di 3 vittorie consecutive. Significativa anche l'impresa dell'unico italiano in gara che si è qualificato per la terza volta su tre da quando è stato ammesso in questa formula uno del golf, e dopo il 27° posto nell'US Open di new York e il 13° del British Open a Turnbey ha evitato il taglio uscendo da una situazione critica: era +4, ha recuperato con due birdie, e chiuso a +1 guadagnando 21 posti, dal 69° al 41° posto.
Molinari, 26 anni, torinese, è fra i soli 18 giocatori europei che avanzano ai due giri finali in un torneo durissimo che ha bocciato nomi illustri del golf, fra i quali il finalista della scorsa edizione, lo spagnolo Garcia.
Frattanto Tiger Woods ha detto di essere molto soddisfatto per la decisione del CIO di riammettere dopo 112 anni il golf alle Olimpiadi. del 2016 Il campione leader dei guadagni nello sport ha fatto da portavoce a questa campagna. "Da molto tempo il golf avrebbe dovuto essere ai Giochi, è uno sport giocato a livello planetario. Se non mi sarò ritirato, farò di tutto per giocare la gara e vincere la medaglia d'oro"