Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Gran Fondo di Chianciano, 45 chilometri per una classica da non perdere

CHIANCIANO TERME. E' già pronto e definitivo il tracciato che il 3 maggio ospiterà, in una cornice dal fondo e panorami spettacolari, l'edizione 2009 della GF di Chianciano. Il percorso sarà di circa 45km e 1450mt di dislivello, con la classica partenza da Sant'Elena per salire fino alla Foresta, dopodiché, con una serie di saliscendi impegnativi e divertenti tra mulattiere, viottoli, campo e bosco si scenderà in località La Foce, maestosa terrazza sulla Val d'Orcia. Qui inizia la parte più impegnativa della gara che tra sterrati e suggestivi single tracks in mezzo ai boschi, dopo la deviazione lungo-corto, salirà verso la vera chicca del percorso: il suggestivo quanto unico borgo di Castiglioncello Sul Trinoro (760 mt slm), che verrà attraversato completamente e costringerà anche i più irriducibili agonisti ad alzare la testa per ammirare una delle più spettacolari viste sulla Val d'Orcia.
I bikers più calmi si potranno invece gustare il panorama mentre si rifocillano al ristoro, in vista della seconda parte della gara. Da qui si salirà ancora per entrare nella suggestiva foresta di Solaia e poi, attraverso bellissimi saliscendi tra boschi e mulattiere, si toccheranno Poggio Montone e l'area attrezzata di Pietra Porciana, passando per i tre folgoranti saliscendi del sentiero della Faggeta.
Quindi, attraverso una discesa immersa nei boschi che farebbe divertire anche un downhiller puro, si riscenderà di nuovo verso La Foce, per poi affrontare l'ultima parte che sale al Castelluccio (dove è posto il secondo ristoro) e infine al Parco dei Monti di Sopra, da cui, prendendo a prestito un pezzo della traccia dell'apprezzata XC di Chianciano, si riscenderà verso il traguardo.
Per ogni altra curiosità e dettaglio sulla manifestazione si consiglia di visitare: www.collinetoscanemtb.it – www.mtbchiancianoterme.it