Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Ecomaratona del Chianti in trasferta in Svizzera

CHIANTI. L’amore per la corsa, per il buon vino del Chianti e per i prodotti agroalimentari delle Terre di Siena. E’ con questi ingredienti che il comitato organizzatore dell’Ecomaratona del Chianti ha partecipato nei giorni scorsi a Davos, in Svizzera, alla Alpine Swiss Marathon, una delle manifestazioni podistiche offroad più importanti d’Europa, per far conoscere oltralpe la famosa maratona di Castelnuovo Berardenga e i prodotti tipici dei territori senesi.
Prossimamente, la maratona sarà presente anche a Berlino e in Veneto.
“Siamo molto soddisfatti – racconta Christian Tozzi, tra i responsabili del comitato dell’Ecomaratona del Chianti – del meeting a Davos. E’ stato un momento molto proficuo sia dal punto di vista dello scambio culturale che della promozione della nostra maratona. Con noi, infatti, erano presenti tante altre realtà della corsa; con il comitato dell’Ecomaratona delle Madonie di Palermo, per esempio, è nata una collaborazione. Abbiamo ricevuto – continua Tozzi – un’ottima accoglienza e con gioia abbiamo constatato l’apprezzamento degli atleti della Alpine Swiss Marathon per il nostro vino, per il pecorino e per tutti gli altri prodotti offerti. La promozione del nostro territorio passa anche attraverso manifestazioni come queste; sono convinto che l’Ecomaratona di ottobre, per esempio, permetterà di prolungare la presenza turistica nei nostri territori. Un sincero ringraziamento va all’Apt Siena e al Comune di Castelnuovo Berardenga, che ci hanno fornito i prodotti offerti a Davos, e alla Banca Monte dei Paschi, main sponsor della manifestazione”.
Intanto procedono a buon ritmo le iscrizioni per l’Ecomaratona del Chianti, in programma sabato 17 e domenica 18 ottobre a Castelnuovo Berardenga: maratoneti da tutta Europa si incontreranno per la 42 chilometri in uno dei territori più affascinanti e conosciuti al mondo. Ma la vera novità di quest’anno è senza dubbio la Chianti Trail: lunga 18 chilometri, è ideale per gli atleti che vogliono cimentarsi in un percorso più semplice. Per chi ama camminare senza alcuno sforzo, invece, l’alternativa è l’Ecopasseggiata, un percorso di 9 chilometri da San Gusmè a Castelnuovo Berardenga tra strade bianche e viali alberati.
E’ possibile iscriversi alla manifestazione sul sito internet <www.activeeurope.com. Il costo dell’iscrizione all’Ecomaratona è di 26 euro prima dell’11 ottobre 2009 e di 35 euro dopo tale data. Per la Chianti Trail, invece, il costo è di 15 euro, di cui 5 euro sono per la cauzione del chip, prima dell’11 ottobre 2009 e di 20 euro dopo. Per l’Ecopasseggiata sarà possibile iscriversi gratuitamente sul posto il 17 e il 18 ottobre. I primi quattrocento iscritti all’Ecomaratona e i primi duecento alla “Chianti Trail” riceveranno una maglietta tecnica Newline e una bottiglia di Chianti in regalo. Un’offerta è riservata anche alle squadre: saranno regalati due pettorali ogni dieci iscritti entro il 30 settembre. Per qualsiasi altra informazione è possibile visitare il sito <www.ecomaratonadelchianti.it, telefonare al numero 3312109253 o inviare una e-mail all’indirizzo di posta elettronica <info@ecomaratonadelchianti.it.