Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Coppa Italia: Siena affronta Porto Viro al Palaestra

SIENA. Siena affronta l’avventura in Coppa Italia. L’avversaria della gara secca, valevole per i quarti di finale, sarà Porto Viro, squadra classificatasi prima al termine del girone di andata nel girone bianco del campionato di Serie A3. La partita si giocherà mercoledì 15 gennaio alle ore 20,30 al PalaEstra.

I biancoblu toscani allenati da coach Gianluca Graziosi sono reduci dalla vittoria in rimonta sul Brescia:  hanno subito la partenza veemente degli ospiti, che, sospinti da Galliani e Cisolla, autori alla fine rispettivamente di 17 e di 14 punti, hanno conquistato il primo set. Poi Siena è cresciuta, ha migliorato la percentuale in attacco e ha iniziato a servire assai bene. Tra primo e terzo set sono stati 13 i servizi vincenti dei biancoblu, con alcuni turni in battuta di Sebastiano Milan e di Yuri Romanò assai proficui. Dopo avere vinto il secondo set ai vantaggi per 27-25 i toscani hanno dominato nel terzo, che si sono aggiudicati per 25-11, e hanno chiuso la gara ai vantaggi nel quarto set per 26-24 anche grazie ai conclusivi punti di Romolo Mariano e Yuri Romanò.

Sebastiano Milan ha realizzato 23 punti nella partita contro la sua ex squadra Brescia: 49% in attacco, un ottimo 57% di positività in ricezione, 2 muri punto, 4 ace, addirittura 13 punti break. La sua è stata una grande prova. “E’ stata una partita spettacolare da vedere da fuori e anche da giocare – ha commentato alla fine della gara lo schiacciatore Sebastiano Milan –. Le due squadre, ad eccezione di un grosso break nel terzo set, sono sempre state lì e hanno fatto vedere una buona pallavolo. Siamo contenti, io sono molto felice anche per avere rivisto tanti miei ex compagni di squadra con i quali ho un ottimo rapporto. Per noi questi sono tre punti importanti. Brescia ci aveva battuti all’andata, stavolta ha giocato di nuovo una bella partita. Hanno tanta personalità, è una squadra che gioca molto sull’entusiasmo, non mi stupiscono i risultati che stanno raggiungendo, hanno buonissime doti e sono un team da prima fascia. Siamo andati bene pure al servizio, che è anche il mio fondamentale preferito. E’ una delle caratteristiche e peculiarità della nostra formazione, abbiamo buone doti in battuta. Mercoledì giocheremo un’altra partita, una sfida di Coppa Italia: sarà un match secco, da dentro-fuori, quindi da prendere con le molle. Dovremo essere bravi ad interpretarla bene”.

Il libero Davide Marra ha guidato alla perfezione la difesa con interventi spettacolari e chiudendo l’incontro con il 75% di positività in ricezione ed il 50% di perfette, a testimonianza della bontà della sua gara: “E’ stato un match veramente difficile, una delle partite più difficili – ha commentato Marra al termine della sfida – e credo che sia stata anche la più bella che abbiamo fatto, perché nelle difficoltà ci siamo uniti e siamo stati ancora più attenti a quello che dovevamo fare. Così siamo riusciti a prenderci i tre punti che sono fondamentali, dobbiamo continuare a lavorare in questo modo e con convinzione. Dobbiamo fare i complimenti a Brescia, che gioca un’ottima pallavolo, batte bene, ha un sistema muro-difesa importante, ha degli attaccanti che sanno fare molti punti. Noi siamo stati bravi nelle difficoltà ad uscirne come gruppo, siamo stati capaci di rimanere nella gara anche quando le cose non stavano andando per il meglio”.

In classifica Siena rimane in prima posizione con 32 punti in classifica e adesso il vantaggio sulla seconda è di 5 punti, con Ortona che è la prima inseguitrice a quota 27 dopo la vittoria da tre punti in casa contro Reggio Emilia.