Benvenuti protagonista in A1 softball, Martinez in A2 con la Fiorentina

Può dirsi finita ufficialmente la stagione agonistica 2018 del baseball senese

Gaia Benvenuti

SIENA – Manca solo l’Under 9, che scenderà in campo domenica 23 a Lucca per l’ultima giornata del torneo “Batti e Cresci”. Per il resto, può dirsi finita ufficialmente la stagione agonistica 2018 del baseball senese, terminata con il Concentramento di Coppa Toscana U12 che si è svolto domenica pomeriggio allo stadio Antonio Scialoja di Castellina Scalo e che ha visto partecipare, oltre ai padroni di casa dell’Estra B.C. Siena, le Nuove Pantere Lucca ed i Lancers Lastra a Signa.

I Lancers si sono imposti 19 a 3 nel primo incontro nei confronti dei bianconeri, che hanno poi sconfitto 10 a 9, dopo un inning supplementare, le Nuove Pantere Lucca. Molto emozionante l’ultima ripresa, quella supplementare, di questo incontro: alla fine del quinto i senesi, in vantaggio 6 a 4, sono stati raggiunti dalla formazione ospite (6 – 6), così che si è reso necessario un inning supplementare, giocato con la regola del tie break. Dopo il singolo di Giovanni Carlino, Denis Zeqo ha battuto valido ed ha spinto a casa Mirko Cencioni e lo stesso Carlino. Tommaso Deidda, con due strike al passivo, al terzo lancio ha scaraventato la palla lontano, realizzando un inside the park homerun (fuoricampo interno), portando a casa anche Zeqo e permettendo al Siena di andare avanti 10 a 6.

Euridis Martinez nella gara contro Latina

 
Nella seconda parte del primo extrainning, Cencioni sale sul monte con solo 16 lanci a disposizione (nell’U12 il limite è di 75 lanci a partita). Il pitcher bianconero manda il primo battitore strikeout, ma subisce 3 punti su una successiva valida. Cencioni, però, non demorde ed elimina al piatto un altro avversario. Dopo aver subito un singolo, a Cencioni non restano altro che 6 lanci a disposizione (e l’Estra B.C. Siena non ha più nessuno a disposizione nel bullpen). Sul conto pieno, arriva un bello strike out che conclude un’emozionante incontro.
 
“Oggi possiamo considerare questo concentramento davvero come un punto di svolta. I ragazzi hanno sofferto tutta la stagione collezionando sconfitte perché avevamo di fronte compagni di calibro superiore. ma oggi hanno saputo reagire e saper vincere, giocando al 100%. Il nostro è un gruppo eterogeneo che ha saputo unirsi e combattere fino all’ultimo. Esperienze che aiutano tutti a crescere, dai più grandi ai più piccolini. Ora che il campionato è finito possiamo lavorare per un futuro migliore e credere in questa società che mette cuore e passione per vederli sorridere”, ha sottolineato il manager Antonello Langialonga.
 
SOFTBALL SERIE A1 – Ancora una volta Gaia Benvenuti in grande spolvero in A1 softball con la Sestese. Per la giocatrice classe 2002, il cui cartellino è di proprietà del Siena, in gara 2 contro il Banco di Sardegna Nuoro un singolo a basi piene al terzo inning ed un’altra valida alla quinta ripresa. La Sestese di Benvenuti aspetta il recupero tra Castellana e Caronno per capire se sarà salva o sarà costretta a giocarsi i playout. Veramente interessanti le medie della giocatrice di Castelnuovo Berardenga, sia in battuta che in difesa: .246 nel box, 139 eliminazioni sulle basi, 23 assistenze, 5 errori difensivi e 10 colti rubando, per una media di .970 in difesa.
 
EURIDIS MARTINEZ SPINGE LA FIORENTINA IN A2 – Due anni con la casacca della Fiorentina (intervallati dalla stagione 2017 che aveva segnato un ritorno a Siena in serie C) e due promozioni in serie A2 conquistate dal lanciatore colligiano di origini dominicane Euridis Martinez (classe 1997), cresciuto nelle giovanili bianconere, lanciatore partente della C senese fino al 2015 ed il cui cartellino è ancora di proprietà della squadra bianconera. La squadra di Firenze ha conquistato la promozione in A2 (arrivando seconda nel girone D) senza giocare l’ultima giornata, nella quale osservava un turno di riposo, in virtù dei risultati delle avversarie. Le statistiche di Martinez: 7 vittorie – 4 sconfitte sul monte di lancio, 2.89 di media punti guadagnati sul lanciatore e 101 strike out in 106 inning lanciati (16 partite), con una media battuta degli avversari di .167 per i mancini e .226 per i destri.
 
SUCCESSO ALLA FESTA DEI RIONI – E’ stata un successo la presenza del baseball alla Festa dei Rioni di Castellina Scalo, nel pomeriggio di domenica. Presso lo stand, durante la corsa dei grilli, si sono fermati molti curiosi ed interessati. Particolarmente gradita la presenza del Sindaco di Monteriggioni e degli Assessori Hoti e Lattanzio, che hanno portato il loro saluto allo stand del Siena Baseball. La società bianconera ringrazia l’Associazione Festa dei Rioni per l’opportunità di far conoscere la propria attività. La società bianconera era rappresentata dal General Manager Francesco Giusti e dal Responsabile marketing Roberta Serafinelli.
 
Tirso Petraccone