Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Baseball: l’Airone sul diamante di Antella

SIENA. In vista delle finali nazionali della categoria Allievi di baseball, che vedono la formazione di Siena protagonista per il secondo anno consecutivo, ma da campione regionale in carica (un titolo che mancava dal 1988, quando il BC Siena vinse la categoria Cadetti), i ragazzi della BM Airone sono impegnati, questo fine settimana fino a domenica 30, nell'ultima tornata dei tornei delle "Tuscany Series", ad Antella, nel Comune di Bagno a Ripoli (FI).
Dopo i terzi posto al torneo di Sticciano Scalo (dopo il MPS Junior Grosseto ed il San Giacomo Nettuno, ottenuto nonostante il fatto che i nostri non abbiano subito una sola sconfitta) ed al Memorial Scialoja di Siena (prima squadra italiana, giunta terza subito dopo le formazioni straniere), i ragazzi di Del Santo e Morandi, per la prima volta questa stagione senza l'ausilio del tecnico cubano Jesus Barroso tornato a Cuba nei giorni del Palio (tornerà a Siena a fine febbraio ), se la stanno vedendo proprio in questi giorni con i padroni di casa dell'Antella, il BSC Arezzo, l'Avigliana e la formazione del "Futura", una formazione mista, con ragazzi provenienti da varie realtà, che partecipa ogni anno ai tornei estivi con ottimi risultati.
I senesi, senza dubbio, come una delle squadre meglio attrezzate, anche se nel primo incontro del Torneo sono stati nettamente superati, con grande delusione e sucrlassati fin dal primo inning dall'attacco avversario (lanciatori per l'Airone Piccini, Lisi per soli 7 lanci e Duffy), per 11 a 2, dall'Avigliana, compagine piemontese che ha già disputato le "Tuscany Series" di Arezzo, arrivando quarti con una formazione mista tra i giocatori che hanno partecipato al Campionato regionale ed a quello nazionale. Nel primo incontro di oggi i ragazzi dell'Airone hanno invece pareggiato per 6 a 6 contro la Futura (lanciatore partente Piccini, rilievi Righeschi), con l'Airone in vantaggio parziale di 6 a 2 al secondo ed il pareggio arrivato al terzo inning su un clamoroso errore difensivo.