Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

NewsGuard: un’estensione per combattere le fake news

di Michele Pinassi*

NewsGuard usa il giornalismo per contrastare il diffondersi di notizie false, cattiva informazione e disinformazione. I nostri analisti, che sono giornalisti esperti, svolgono ricerche sulle testate giornalistiche online per aiutare i lettori a distinguere quelle che fanno realmente giornalismo, da quelle che non lo fanno.

SIENA. Riconoscere i siti di notizie vere da quelli di fake news non è sempre facile. Talvolta ci cascano anche giornalisti e professionisti dell’informazione, soprattutto quando le notizie riportate sembrano verosimili. Se fino a qualche anno fa le notizie “bufale” erano più che altro occasioni per ridere (vedi portali come Lercio), dopo che sono state adottate per fini politici e con intenti manipolatori sulla percezione della realtà, l’attenzione sul fenomeno è aumentata esponenzialmente.

NewsGuard è un servizio di “marchiatura” attraverso un bollino di valutazione verde o rosso che segnala se un determinato sito cerca di fare giornalismo in modo responsabile o se diffonde falsità o propaganda.

NewsGuard sul ilblogdellestelle.it

L’estensione è disponibile gratuitamente per i maggiori browser, come Chrome, IE, Firefox e Safari, e visualizza accanto a ogni link che rimanda a un sito di informazioni riconosciuto uno scudo di colore diverso a seconda dell’attendibilità. Andandoci sopra con il mouse, si apre un popup con alcuni dettagli relativamente al sito e alla sua reputazione: I siti con il bollino verde rispettano gli standard base di accuratezza e responsabilità, al contrario di quelli con il bollino rosso. I siti indicati in blu si riferiscono alle pi

attaforme, l’arancione indica i siti di satira, mentre il bollino grigio contrassegna i siti che sono ancora in corso di valutazione e revisione. NewsGuardTech.com

NewsGuard relativamente a Wikipedia

Interessante la possibilità di accedere all’etichetta nutrizionale del sito web, dove vengono dettagliate le analisi effettuate dallo staff di review. Ad esempio, a questo link l’etichetta relativa al famoso sito di gossip dagospia.com, che descrive in maniera puntuale i criteri adottati nella valutazione del sito.

Indubbiamente si tratta di una estensione che, insieme a poche altre, dovrebbe far parte del vostro browser. Del mio ha iniziato a farne parte non appena me ne hanno parlato.