Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto

Finchimica e Infor insieme: il software Erp Blending per gestire il ciclo di produzione

MILANO. Finchimica, nota azienda operante nel comparto della produzione di intermedi agricoli, ha scelto di usare il software Erp Blending per la gestione del comparto della catena di produzione. Anche lo stabilimento di Manerbio, dunque, ha capito l’importanza della digitalizzazione dei processi e dell’informatizzazione della supply chain: uno step davvero indispensabile per rimanere aggiornati e per mantenere la leadership nel settore dello sviluppo e della vendita di pesticidi e intermedi chimici per le colture. Finchimica, dunque, ha preferito optare per un marchio molto noto come Infor, azienda informatica “madre” del tool Erp Blending: non è stata la prima azienda a sceglierla e non sarà nemmeno l’ultima, considerando la fama di Infor in questo campo. Insieme a Infor la società manerbiese ne ha approfittato per richiedere anche la consulenza di Eon, un altro grande protagonista nei comparti agrochimici.

Finchimica: il futuro è a braccetto con Infor

Da anni leader del mercato di prodotti agro-farmaceutici per i terreni coltivi, Finchimica voleva fare un passo in avanti e abbracciare un nuovo modello aziendale, ancora più organizzato e competitivo. Questo è stato possibile grazie alla collaborazione con Infor, e alla scelta di Erp Blending come software per l’analisi e l’informatizzazione della catena di produzione. Di cosa si tratta, esattamente? Questo pacchetto di software sviluppato da Infor ha uno scopo ben preciso: effettuare una audit della supply chain e determinare alcuni aspetti fondamentali appartenenti a quest’ultima. Giusto per fare un paio di esempi, il programma è in grado di esaminare aspetti quali le materie prime introdotte nella catena di produzione e i rapporti di mixing che andranno poi a confluire nel prodotto finale.

Perché proprio Infor Erp Blending?

La Infor non è certamente l’unica casa di sviluppo software che opera in questo settore ma, proprio come Finchimica, ne detiene la leadership. La scelta verso questa azienda quindi è un tassello che va ad inserirsi in un puzzle fatto di innovazione gestionale: un obiettivo che l’azienda agro-chimica del bresciano persegue da mesi, con profitto, selezionando esclusivamente i migliori partner sul mercato. D’altronde, Infor Erp Blending è un gestionale in grado di facilitare la vita agli operatori che si occupano di questo comparto: l’obiettivo è velocizzare le procedure risparmiando anche sul reperimento manuale di un set di dati complicati da estrarre. Era difficile trovare di meglio, come testimoniato anche dalle parole di Ivo Paris di Finchimica, secondo il quale la società manerbiese non avrebbe potuto prendere decisione migliore.