Leaderboards
Leaderboards
Direttore responsabile Raffaella Zelia Ruscitto
  • Aquila
  • Bruco
  • Chiocciola
  • Civetta
  • Drago
  • Giraffa
  • Istrice
  • Leocorno
  • Lupa
  • Nicchio
  • Oca
  • Onda
  • Pantera
  • Selva
  • Tartuca
  • Torre
  • Valdimontone

“Per slalom e per amore”: grande sfida tra Contrade all’Abetone

Malgrado le alte temperature si è tenuta con successo la 26° edizione della Gara sugli sci dei contradaioli senesi

SIENA.  C’ha provato l’anticiclone africano a far saltare domenica scorsa la 26^ edizione della gara di sci tra Contrade ‘Per Slalom e per Amore’, ma la passione per la neve e per lo sci da parte dei concorrenti senesi e degli organizzatori è stata più forte. Quindi, anche se con un po’ di ritardo rispetto all’orario previsto, il cancelletto di partenza della Zeno 3 all’Abetone ha iniziato a dare gli imput cronometrici ai giudici Fisi Pistoiesi. Dei 100 iscritti, ne sono partiti circa 90, con la cadenza dettata dalle capacità dei vari sciatori, chi alle prime armi, chi invece con la sciolina professionale, ma tutti quanti con l’ardore per i colori della propria Società di Contrada. La novità di quest’anno era rappresentata dalla specialità Snowboard, mentre ancora una volta il duello tra i Pera, padre e figlio, è stato emozionante, con la vittoria  di Alessandro che ha avuto la meglio sul figlio Federico per soli 9 centesimi di secondo. Grande assente della competizione Franco Maggiorelli che ancora non ha recuperato dal serio infortunio di dicembre sugli sci.

I primi a entrare in pista, un tracciato agevole, ma comunque abbastanza impegnativo anche per il tipo di neve molle,sono stati i Barberi, i piccoli delle Contrade dove il miglior tempo l’ha fatto registrare Cesare Angelini (Pania) con 1’22.74, 2° Francesco Maria Grilli (Duprè) 1’25.70, 3° Riccardo Finucci (Castelmontorio) 1’28.23. Poi è stata la volta dei ‘meno giovani’ con le classi ’48 e ’49: Cesare Moriconi (1’20.64) e Vasco Rossi (1’31.18), entrambi dello Sci Club. Nella categoria Lady B, miglior tempo per Sonia Vannoni (Pania) con 1’16.17, 2^ Cristina Masoni (Cecco Angiolieri) 1’23.53, 3^ Silvia Trapassi (Alba) 1’25.75. Categoria Miss: 1^ Eugenia Monciatti (San Marco) 1’25.79, 2^ Giulia Pempori (Castelmontorio) 1’51.17, 3^ Ambra Pozzi (Pania) 2′.00,50.   E veniamo ai Master C, con il presidente dello Sci Club Siena Maris Fabbrini (Pania) che ha fatto registrare un ragguardevole 1’12.67, 2° Sergio Monciatti (Castelmontorio) con 1’44.76. Lady A: 1^ Costanza Bellini (San Marco) 1’32.67, 2^ Benedetta Borgianni (San Marco) 1’52.48. Cat. Ragazze: Ludovica Mingone (Cecco Angiolieri) con 1’09.93. Ragazzi: Francesco Vegni (Camporegio) 1’00.01, 2° Giovanni Lupi Grassi (Trieste) 1’09.63, 3° Daniele Maria Grilli (Pania) 1’18.84. Allieve: 1^ Ginevra Mingone (Cecco Angiolieri) 1’05.01. Master B: 1° Generoso Frolo (Elefante) 1’12.91, 2° Riccardo Grilli (Pania) 1’19.10, 3° Nicola Pozzi (Pania) 1’46.74. Jun. Femminile: 1^ Costanza Rabissi 1’09.69, 2^ Alice Taddeucci (Alba) 1’15.06, 3^ Viola Monaci (Alba) 1’18.22. Master A: 1° Matteo Lupi Grassi (Trieste) 1’00.34, 2° Riccardo Vegni (Camporegio) 1’01.46, 3° Riccardo Cannoni (Pania) 1’05.19. Senior B: 1° Andrea Pianigiani (Rinoceronte) 1’05.30, 2° Francesco Manasse (Cecco Angiolieri) 1’06.33, 3° Andrea Lorenzetti (Pania) 1’07.44. Senior A: Nicolò Patrone (San Marco) 1’09.05, 2° Filippo Baroni (Castelmontorio) 1’10.48, 3° Giovanni Cini (Rinoceronte) 1’16.24. Jun. Maschile: 1° Simone Casini (Elefante) 58.61, 2° Mattia Pepi (San Marco) 1’03.66, 3° Jacopo Ciani (Due Porte) 1’10.48. Cat. Fisi <DI250: 1° Alessandro Pera 57’88 (Due Porte), 2° Federico Pera (Due Porte) 57.97, 3° Paolo Brogi (Alba) 59.19. Snowboard: 1° Tommaso Lorenzetti (Castelmontorio)1’29.74, 2° Niccolò Brocchi (Rinoceronte) 1’53.77, 3° Edoardo Ciofi (Alba) 1’55.61. Le premiazioni si terranno nella Contrada della Civetta domenica 1° marzo alle ore 17,30.