• Aquila
  • Bruco
  • Chiocciola
  • Civetta
  • Drago
  • Giraffa
  • Istrice
  • Leocorno
  • Lupa
  • Nicchio
  • Oca
  • Onda
  • Pantera
  • Selva
  • Tartuca
  • Torre
  • Valdimontone

L’Istrice vince il masgalano del Palio straordinario

In base all'articolo 14 ha superato la Lupa che ha ottenuto lo stesso punteggio

Repertorio

SIENA. La Contrada sovrana dell’Ist e la Contrada della Lupa hanno riportato lo stesso punteggio, ma in base all’art. 14 dell’apposito Regolamento, nel caso si verifichi parità di punti, l’assegnazione viene fatta alla Contrada che nei tre anni precedenti abbia raggiunto la somma più alta. Ad aggiudicarsi il Masgalano del Palio Straordinario dello scorso 20 ottobre è stata quindi l’Istrice. Questo il verdetto sancito dall’apposita Commissione presieduta da Gabriele Bartalucci e chiamata a conferire il prestigioso riconoscimento per la comparsa che si è distinta per eleganza, dignità di portamento e coordinamento durante la sfilata del Corteo Storico, che ha preceduto il Palio Straordinario. 

Nel prezioso Masgalano, offerto dal Coordinamento addetti al Gruppo Piccoli e al Gruppo giovani delle Contrade e realizzato da Sara Cafarelli, l’omaggio al gioco più amato dai bambini senesi che, da generazioni, simulano la Carriera facendo rotolare le palline colorate come se fossero i cavalli che si sfidano per il Palio.

Questi i nomi dei rappresentanti delle Contrade nella Commissione del Masgalano: Gabriele Boschi (Nobile Contrada dell’Aquila); Michele Pieri (Nobile Contrada del Bruco); Davide Burroni (Contrada della Chiocciola); Ferruccio Valacchi (Contrada Priora della Civetta); Federico Melai (Contrada del Drago); Simone Cantelli (Imperiale Contrada della Giraffa); Armando Angiolini (Contrada Sovrana dell’Istrice); Francesco Romei (Contrada del Leocorno); Giulio Bruni (Contrada della Lupa); Giacomo Oretti (Nobile Contrada del Nicchio); Alessandro Bianciardi (Nobile Contrada dell’Oca); Andrea Cancelli (Contrada Capitana dell’Onda); Andrea Gonnelli (Contrada della Pantera); Gabriele Bartali (Contrada della Selva); Lorenzo Lorenzini (Contrada della Tartuca); Marco Capannoli (Contrada della Torre); Luca Belardi (Contrada di Valdimontone). 

I misuratori di bandiere e tamburi sono stati Leonardo Del Porro (Selva) e Aldo Gessani (Torre).

Contrada                 punteggio                

Istrice                         345

Lupa                           345                            

Bruco                         344

Chiocciola                  342

Civetta                      342

Aquila                        341

Selva                         339

Giraffa                      338,5

Drago                        337,5

Onda                         337

Tartuca                     334,5

Leocorno                   322

Torre                          322

Nicchio                       320

Pantera                      314

Oca                            310,5

Valdimontone           295