• Aquila
  • Bruco
  • Chiocciola
  • Civetta
  • Drago
  • Giraffa
  • Istrice
  • Leocorno
  • Lupa
  • Nicchio
  • Oca
  • Onda
  • Pantera
  • Selva
  • Tartuca
  • Torre
  • Valdimontone

Il Palio straordinario si correrà il 20 ottobre

Il sindaco ha incontrato le autorità di pubblica sicurezza

SIENA. (a. m. Il palio straordinario per il centenario della fine della Prima Guerra mMondiale si correrà il 20 di ottobre. Lo ha rivelato il sindaco Luigi De Mossi dopo l’incontro avuto questo pomeriggio con le autorità di pubblica sicurezza, che dovranno occuparsi della complessa organizzazione dell’ordine pubblio.

Resta un ultimo passaggio formale, la decisione del Consiglio comunale che nella riunione in programma domani pomeriggio alle 18,30, dovrà decidere se far disputare la corsa o meno. Ma è chiaro che i consiglieri non si metteranno contro la volontà delle dieci contrade che hanno votato per il palio straordinario anche se il sindaco ha dato libertà di scelta ai consiglieri della sua lista.

I sette rioni contrari potranno comunque essere presenti alla corsa. Il regolamento infatti prevede che possano tornare sulla loro decisione rispondendo entro dieci giorni all’invito del comune. Tue le Contrade quindi potranno avere l’occasione di essere estratte a sorte per formare il gruppo delle dieci fortunate che parteciperanno al palio. La macchina organizzativa dello straordinario è in piena attività: il sindaco questa mattina a chi gli chiedeva conto della sua dichiarazione dei giorni scorsi sulla mancanza di tempi tecnici per disputare la corsa ha risposto citando il voto favorevole di dieci contrade, soprattutto nella fascia dei giovani contradaioli. “In democrazia si rispettano le maggioranze – ha ricordato – tecnicamente era inevitabile che il Comune facesse decidere alle contrade se partecipare o meno”.